ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Gerardo ha dovuto aspettare molti anni per terminare quest’opera iniziata dal gruppo di Melaíto.

Santa Clara – L’atteso incontro di Gerardo Hernández Nordelo, Eroe della Repubblica di Cuba, con i caricaturisti di Melaito, è avvenuto domenica 20 durante la consegna dei premi corrispondenti alla XV edizione del Salone Internazionale dell’Umorismo Grafico Santa Clara 2015, che quest’anno è stato dedicato al Brasile come paese invitato.

“Oggi realizzo il sogno di stare con i miei colleghi di Villa Clara che ringrazio per tanta solidarietà durante la nostra ingiusta reclusione”, ha dichiarato emozionato l’antiterrorista cubano che ha consegnato ad Alfredo Martirena, direttore del supplemento umoristico del quotidiano Vanguardia, il logotipo che ha identificato la campagna per la liberazione dei Cinque.

Prima di partecipare alla premiazione dei vincitori, Gerardo ha terminato il murale gigante che si trova nel centro di Santa Clara, dove il gruppo gli aveva riservato una parte da terminare con il suo ritorno in Patria, azione definita dal creatore del personaggio di Pepino, una ricompensa per tanto amore.

Tra i vincitori del concorso nella categoria dell’umorismo erotico, Bernard Bouton, della Francia, ha avuto il primo premio, Miroslav Gerencer, della Croazia, e Ramiro Sardoya, di Cuba, al secondo e al terzo posto, rispettivamente.

Nell’Umorismo generale sono stati premiati Arístides Hernández (Ares), col primo premio; Michel Moro, il secondo e Ángel Orestes González, con il terzo.

Come parte della visita, Gerardo è stato ricevuto dal Comitato Provinciale del Partito e dal suo Burò provinciale, guidato da Julio Lima Corzo, membro del Comitato Centrale e suo primo segretario in questo territorio, che gli ha consegnato vari riconoscimenti a nome del popolo di Villa Clara. (Traduzione GM – Granma Int.)