ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Internet

Con tutto il suo lavoro di virtuosismo, l’interprete di Yolanda aprirà l’appuntamento al quale Cuba partecipa come invitata d’onore con una delegazione formata da 290 artisti, intellettuali e funzionari, hanno precisato ancora, in una dichiarazione data a Prensa Latina.

Grazie alla grande qualità dei musicisti che lo accompagnano, Pablo Milanes può offrire tutti i generi di musica per compiacere le migliaia di fans che ha nel mondo.

Nella prima giornata s’inaugurerà l’esposizione “Cubanía”, con le opere d’importanti artisti di differenti stili, concetti e modi di dipingere.

La presidentessa della delegazione cubana, Gloria Ochoa, ha detto che la mostra si aprirà con un video con la musica di Producciones Colibrí, che ricrea quella Cuba che i creatori vogliono mostrare nella Ficmaya da un punto di vista concettuale.

“Si tratta di un modo per riaffermare l’identità come paese e marcare la differenza in un mondo globalizzato neoliberista, che a volte asfissia in maniera schematica e commerciale”, ha segnalato la Ochoa.

Cuba partecipa per la seconda volta al Festival, dove affluiscono specialisti di tutto il mondo che si riuniranno sino al giorno 25 e che analizzeranno, con il dialogo e gli scambi, le scoperte e le conoscenze della cultura maya. (Traduzione GM - Granma Int.)