ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Durante la XII Biennale d’Arte de L’Avana, con il proposito di far dialogare l’opera e l’ambiente, una vecchia e semi distrutta fabbrica di biciclette accoglierà una esposizione sui generis "Montagne con un angolo rotto" è un’esposizione accidentale per concetto, curata con grandi aspettative dal noto artista cubano Wilfredo Prieto, con Direlia Lazo e Gretel Medina.

Per Prieto, gli artisti riuniti in questo progetto si caratterizzano per le loro riflessioni solide sulla realtà senza cadere nella pubblicità o nella facilità filosofica e condividono una complessità concettuale.

Tra loro vanno segnalati Ariel Schlesinger, Helen Mirra, Richard Wentworth, Shimabuku y Eduardo Ponjuán.

L’inaugurazione della mostra sarà il 22 maggio in una vecchia fabbrica di biciclette vicina al Tunnel di Linea, nel quartiere Vedado, dove grandi capannoni semidistrutti restano come testimoni della decadenza.

La XII Biennale de L’Avana comincerà nella stessa giornata con lo slogan “Tra l’idea e l’esperienza” decisa ad avvicinarsi all’arte contemporanea come attrice di cambio nei contesti sociali.

( Traduzione GM – Granma Int.)