La Festa del Tamburo e l’omaggio a Chuck Silverman › Cultura › Granma - Organo ufficiale del PCC
ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

La XIV Festa del Tamburo, Guillermo Barreto in Memoriam, è iniziata martedì 3 marzo nella capitale cubana, e durerà sino a domenica 8.

Nella prima giornata un concerto ha reso omaggio allo scomparso investigatore nordamericano Chuck Silverman, famoso per i suoi apporti alle esecuzioni dei modelli ritmici afrocaraibici nelle percussioni.

Presieduto dal musicista Giraldo Piloto, il Festival rende omaggio all’opera e al legato di Guillermo Barreto, uno dei più prolifici strumentisti degli ultimi 50 anni in Cuba, ha riferito la AIN.

Nella prima notte si sono esibiti talenti come Rodney Barreto, Afrocuba di Matanzas e Yoruba Andabo, citando solo alcuni degli invitati nel Teatro Mella, sede centrale dell’incontro musicale e culturale.

Durante le cinque giornate del festival, L’Avana è la piattaforma per concorsi, classi magistrali, conferenze, jam session e grandi concerti che riuniscono artisti di Cuba e stranieri che amano il tamburo.

Tra le figure internazionali che danno prestigio a questo incontro, ci sono gli statunitensi Marvin Smitty Smith e Memo Acevedo, il canadese Aldo Mazza, il venezuelano Manuel Moreno e i norvegesi Haakon Graf e Per Mathisen.

Con il titolo “I migliori percussionisti di Cuba e del mondo”, questi invitati si sono presentati ieri notte nel Mella assieme a Enrique Pla, Oliver Valdés, Tomás Ramos (El Panga), Juan Carlos Rojas (El Peje) e al contrabassista Jorge Reyes.

Con la partecipazione di più di mille artisti, la XIV Festa del Tamburo ratifica, ha assicurato Piloto, che la percussione si mantiene come la radice indispensabile della musica cubana.

(Traduzione GM - Granma Int.)