ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Jose M. Correa

Dal 2012 sono vigenti i regolamenti relazionati con il pagamento dei diritti doganali per i passeggeri che importano prodotti senza carattere commerciale.

La Risoluzione No. 222, del Ministero di Finanze e Prezzi, del 22 giugno di quest’anno, non è stata modificata, ha informato la Dogana Generale della Repubblica, e quindi continua in vigore tutto quello che è stabilito come il fatto che i passeggeri che importano prodotti senza carattere commerciale, per un valore totale sino a 50,99 pesos in ogni viaggio saranno esentati dal pagamento.

Ugualmente coloro che supereranno questa cifra e sino a un valore di mille pesos pagheranno tariffe progressive in corrispondenza con il valore dell’importazione.

La stessa Risoluzione dispone che il pagamento delle tasse doganali per i cubani e gli stranieri residenti permanenti nel territorio nazionale, sarà accettato in pesos cubani (CUP) per la prima importazione in un anno del calendario - dal 1º gennaio al 1º dicembre.

Nella seconda importazione e in quelle successive che si realizzano nello stesso anno calendario, il calcolo dell’imposta da pagare si realizzerà in CUC, pesos convertibili, e si accetterà in CUP secondo il tasso vigente.

Le persone naturali, straniere e i cubani residenti all’estero effettueranno il pagamento delle tasse doganali in pesos convertibili, CUC, applicando la tariffa corrispondente.

La Dogana Generale della Repubblica ha chiarito in un comunicato nel suo sito web che sono circolati in maniera erronea e malintenzionata rumori su cambi in questo aspetto, cosa totalmente falsa.

Inoltre si esortano la popolazione e le persone interessate a consultare tutti i mezzi che l’organismo ha disposto per facilitare la comunicazione e chiarire dubbi che possono sorgere attorno ai procedimenti stabiliti.

Per questo sono disponibili i siti web http://www.aduana.co.cu e le pagine della Dogana nelle reti sociali

(facebook-Aduana de Cuba y twitter-@AduanadeCuba). ( GM – Granma Int.)