ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
La consegna di case ai danneggiati dal tornado. Photo: Ariel Ley Royero

Grazie alla ristrutturazione del vecchio asilo per anziani “24 Febbraio” trasformato in appartamenti, 42 famiglie danneggiate dal tornado che il 27 gennaio ha devastato alcuni municipi della capitale, hanno di nuovo una casa. Gli appartamenti sono stati consegnati nel fine settimana dalle forze che hanno lavorato all’opera.

Luis Antonio Torres Iríbar, primo segretario del Comitato Provinciale del Partito a L’Avana, si è complimentato con i costruttori ed ha assicurato che con il loro lavoro hanno servito la Patria e risposto alla domanda delle massime autorità del paese nell’impegno e nel compito di non lasciare nessuno abbandonato, ha informato la ACN.

La direttrice delle Operazioni del Contingente Blas Roca Calderío, Soraima Martínez, ha spiegato che l’immobile mostrava un forte deterioramento per cui c’è voluto un poco più di tempo dei due mesi previsti. Il nuovo edificio ha appartamenti di una,due e tre abitazioni.

In marzo sono state consegnate le chiavi di casa ad altre 70 famiglie dopo la ricostruzione di una residenza studentesca in un edificio multifamiliare in Alamar.

Altri dieci appartamenti sono stati consegnati in febbraio a Guanabacoa.

Alla chiusura del primo trimestre dell’anno sono stati risolti 2480 casi di danni provocati dal tornado, per mezzo di diverse azioni costruttive. ( GM – Granma Int.)