ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Il Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha informato d’aver conversato con il Primo Ministro del Canada, Justin Trudeau, analizzando diversi temi d’interesse  internazionale.
«Ho sottolineato la necessità del dialogo con il Presidente Maduro basata nel rispetto della sovranità del Venezuela e del Diritto Internazionale, senza minacce nè interventi stranieri», ha scritto nella rete sociale  Twitter il capo dello Stato cubano.
 Díaz-Canel ha anche segnalato d’aver ringraziato  Trudeau per  la sua opposizione alla discutibile legge statunitense Helms Burton (vigente dal 1996), che ora indurisce il blocco imposto all’Isola con l’attivazione del suo III titolo appena entrato in vigore, il 2 maggio.
 Questo Titolo apre la possibilità ai cittadini statunitensi di formulare denunce presso i tribunali di questo paese contro persone e compagnie che  «trafficano» con una proprietà nazionalizzata  - legittimamente - dal Governo cubano dopo il 1959.
Di fronte a questa misura, il Governo del Canada ha reso noto il suo interesse di difendere gli interessi dei canadesi che realizzano affari e investimenti legittimi con l’Isola grande delle Antille.