ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Parte della donazione è formata da cnque veicoli tipo mini shower. Photo: Ricardo López Hevia

La nave da trasporto logistico «Los Frailes», dell’Armata Venezuelana, è giunta nel porto de L’Avana con una donazione di materiali della costruzione e macchine pesanti.

L’imbarcazione con un carico di 600 tonnellate rappresenta un aiuto del fraterno popolo e del governo venezuelani ai danneggiati dal passaggio del tornado lo scorso 27 gennaio.

Tatiana Viera, vicepresidente del governo de L’Avana, ha precisato che le donazioni si consegneranno alle forze per la costruzione della capitale, sia per le case che per i danneggiati nei punti abilitati nei municipi Regla, Guanabacoa e Diez de Octubre.

Wladimir Maldonado Colina, capitano di corvetta della «Los Frailes», ha segnalato che sono arrivati a Cuba dopo sette giorni di navigazione da La Guaira capitale dello stato Vargas, obbedendo agli ordini del presidente Nicolás Maduro.

Sono arrivati due veicoli con braccio picman per sollevare pesi. Photo: Ricardo López Hevia

«Il governo venezuelano ha fatto un grande sforzo nonostante le aggressioni economiche che subisce e siamo qui appoggiando il fraterno popolo di Cuba», ha aggiunto. La nave venezuelana porta contenitori per l’acqua, lamine di tetti, rotoli di cavi di diverse misure, cerniere metalliche, finestre, pannelli di porte, kit di lavandini, tubi 3 x 3 e strumenti per proiettare le frange umide. ( GM – Granma Int.)

Aiuti dopo il tornado. La nave da trasporto logistico «Los Frailes», dell’ Armata Venezuelana ha portato un carico di 600 tonnellate di aiuti. Photo: Ricardo López Hevia
Photo: Ricardo López Hevia