ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Probabile meteorite a Pinar del Río. Photo: Fátima Rivera Amador

Il 1º  febbraio del 2019, nell’orario compreso tra le 13.20  le 13 30 è avvenuto un evento astronomico osservato in quasi tutti i municipi della provincia di Pinar del Río e nelle 7 stazioni meteorologiche del territorio.
È stata vista una palla di fuoco che solcava il cielo, seguita da una scia di condensazione e una forte esplosione.
Secondo la valutazione realizzata è stato determinato che questo era il prodotto della caduta di un meteorite nel municipio di  Viñales.
È stata realizzata un’investigazione nel luogo da parte degli specialisti dell’Istituto di Geofisica , Astronomia, della Delegazione Territoriale del CITMA, il Centro Meteorologico Provinciale, il Centro delle Investigazioni e Servizi
Ambientali, ECOVIDA e l’Ufficio di Geofisica del MINEM, con l’appoggio delle autorità del Governo e del MININT.
L’analisi realizzata presume che può essere del tipo litico o pietroso, che contiene ferro, nichel e silicato di magnesio. Il meteorite si è disintegrato in numerosi frammenti di grandezza diversa e si è disperso tra le località Los Jazmines, Dos Hermanas, Palmarito, El Cuajaní e vicino al paese di Viñales.
Il frammento più grande è stato trovato a Palmarito, e misura circa 11 centimetri di lunghezza ed ha provocato un piccolo cratere nel suolo. Sono stati raccolti frammenti per eseguire analisi chimiche che permettano d’avere più precisione sul fenomeno.  
Nello stesso tempo a  Matanzas, alle 13.16, alcuni abitanti hanno informato d’aver visto una sfera incandescente di circa un metro, che è caduta in mare vicino alla costa sud della baia, nella zona in cui comincia il malecon.
Gli specialisti della Delegazione Territoriale del CITMA hanno percorso il litorale, ma non hanno trovato tracce nella terra ferma.
Le istituzioni del Ministero di Scienza, Tecnologia e Ambiente continueranno a studiare questo evento naturale d’interesse scientifico. ( GM – Granma Int.)