ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA



3 – 1 - 2019

 Il presidente dei  Consigli di Stato e dei Ministri, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, ha sottolineato alcuni giorni fa i ruolo della gioventù nella difesa e la continuità della Rivoluzione guidata da Fidel Castro. (1926-2016).
In un messaggio nella rete sociale Twitter, Díaz-Canel  ha sottolineato la
partecipazione delle  nuove generazioni di cubani che realizzano in
maniera simbolica il percorso della  Carovana della Libertà.
“Come 60 anni fa, dopo  la proclamazione del  trionfo della Rivoluzione
cubana, avanza la Carovana della Libertà, guidata oggi da nostri giovani. Loro sono continuità, futuro e forza rivoluzionaria rinnovata”, ha scritto il
mandatario nel suo account  @DiazCanelB.
In un altro messaggio il capo dello Stato ha risaltato la vocazione umanista della Rivoluzione che trionfò il 1º gennaio del 1959.
“Un saluto a coloro che percorrono un ‘altra volta i cammino degli eroi, da Santiago a L’Avana e che la Rivoluzione cubana sia per sempre una Rivoluzione di giovani e nello stesso tempo una Rivoluzione socialista degli umili, per gli umili e con gli umili”, ha sottolineato.
La Carovana della Libertà avanza per l’oriente cubano dopo la partenza dalla città di Santiago di Cuba, con un carico di giovani che ripetono quella che vide protagonisti i combattenti guidati da Fidel Castro sei decenni fa.
Dall’intersezione tra l’Avenida de los Libertadores e via Trinidad, in Santiago di Cuba, è partita la marcia vittoriosa che percorre tutta la geografia cubana sino al prossimo 8 gennaio. (PL/ GM – Granma Int.)