ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Raul nell’Assemblea. Photo: Estudio Revolución

Con la presenza del Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz, Primo Segretario del Partito Comunista di Cuba (PCC); di Miguel Díaz-Canel Bermúdez, Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri, e di José Ramón Machado Ventura, Secondo Segretario del PCC,  si è svolto venerdì 21 il Secondo Periodo Ordinario di Sessioni della IX Legislatura.
Esteban Lazo Hernández, membro del Burò Politico e presidente dell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare (ANPP), ha informato che lo scorso 19 dicembre hanno preso possesso dei loro incarichi otto deputati che guidano vari organismi dell’amministrazione centrale dello Stato.
Poi ha segnalato le giornate di celebrazione per il 60º anniversario  del trionfo della Rivoluzione e la commemorazione del 150º anniversario dell’inizio delle  lotte per l’indipendenza che si sintetizzano in  Céspedes, Martí y Fidel.
Lazo ha anche richiamato l’attenzione sulle recenti parole del  Generale d’Esercito a proposito della partecipazione del popolo al processo di consultazione popolare, e l’ha definita “magnifica” e che ha permesso, senza dubbio, d’arricchire quella che sarà la nuova Legge delle Leggi di Cuba.
Poi ha riferito che attualmente si sviluppa il processo di resa dei conti dei delegati agli elettori. Delle 67.544 riunioni previste, ne sono state realizzate 65.695, con una partecipazione di circa sei milioni di elettori.
Homero Acosta Álvarez, segretario del Consiglio di Stato, ha informato sugli accordi adottati nel periodo da aprile a dicembre di quest’anno, per un totale di  253. Di questi, 83 corrispondono a decorazioni.

Photo: Estudio Revolución


Ha informato che nella tappa sono stati approvati sette  Decreti Legge, dal 359 al 366, riferiti a livello d’educazione a ciclo corto, al funzionamento della Casa de las Américas, al perfezionamento delle  facoltà del Banco Centrale di Cuba, le istituzioni del Sistema Bancario -Finanziario e le infrazioni  in materia cambiaria e finanziaria.
Inoltre sono state approvate normative relazionate alle funzioni dell’Istituto Nazionale delle Risorse Idrauliche e delle Cooperative Agricole e del’Allevamento, con il proposito di perfezionare la loro gestione e stabilire disposizioni che permettano un miglior operato, sviluppo e controllo di queste strutture.

ECONOMÍA: COMPITO IMPRESCINDIBILE

Durante la sessione, i deputati hanno conosciuto l’esecuzione del Piano 2018 e le proiezioni per il 2019, oltre all’esecuzione del bilancio del 2018 e la prima stesura del Progetto di Legge per l’anno nuovo.
Dopo le presentazioni dei titolari di Economia e Pianificazione,  Finanze e Prezzi, Oscar Hung Pentón, presidente della commissione dei Temi  Economici, ha presentato al plenario il dictamen elaborato dopo la discussione dei temi per questa commissione e quella dei Temi  Costituzionali e Giuuridici, del quale ha segnalato la necessità di un atteggiamento più attivo degli attori economici del paese.
Ha sottolineato la vocazione sociale del bilancio rispetto al quale è necessaria una maggiore disciplina e si è riferito al compimento dei tributi e del piano degli investimenti come temi essenziali.
Solo una società come la nostra, in avverse circostanze economiche e di fronte a un blocco che provoca danni per 12 milioni di dollari ogni giorno, non solo si mantengono, ma aumentano le prestazioni sociali.
Si devono elaborare con intenzione gli obiettivi per l’anno, ha avvisato, e dobbiamo rinforzare le strutture della gestione economica, usare le riserve interne, e che la Contabilità non solo registri il fatto economico, ma che contribuisca anche alle analisi per prendere le decisioni.
Considerandola coerente con la Costituzione e l’ordinamento giuridico, ha suggerito anche d’approvare la Legge di Bilancio.
La deputata Yazmín Argote Ravelo, di Manuel Tames, Guantánamo, ha detto che con l’entrata in vigore delle normative che danno più autonomia alle imprese, si necessita una maggior preparazione dei dirigenti e un maggior dominio dell’attività economica, per far sì che,  per esempio, corrispondano gli utili con pagamenti.
Ha anche suggerito di contattare la base, dominare gli inventari e la situazione del loro valore. Il tempo che s’investe nel controllo evita poi di doverlo dedicare a denunciare fatti di corruzione, ha considerato.
Milagros de la Caridad Pérez Caballero, di Ciego de Ávila, ha parlato dell’importanza della conciliazione tra le imprese per propiziare la sostituzione delle importazioni ed ha proposto che le spiegazioni sula marcia dell’economia nazionale giungano a tutti i lavoratori, che possono apportare molto, per dare soluzioni armoniche per la comunità nazionale.
Il titolare d’Economia e Pianificazione, Alejandro Gil Fernández, ha segenalato che può essere molto producente la presenza dei quadri principali nelle assemblee dei lavoratori in cui si discute il piano.
Ulises Guilarte de Nacimiento, membro del Burò Politico e segretario della Centrale dei Lavoratori di Cuba, ha affermato che nessuno come gli operai può identificare dove ci sono riserve e come ottimizzare gli indici di efficienza e di disponibilità tecnica delle attrezzature. Va posta serietà alla pianificazione, ha riferito.
Il leader sindacale ha considerato che si tratta d’integrare gli sforzi perhè la mancanza di compimento e anche i reati non hanno solo conseguenze economiche, ma anche ideologiche.
Altri deputati hanno parlato del compimento delle importazioni, soprattutto quelle destinate alla costruzione, perché i ritardi hanno un impatto negativo nei cronogrammi d’esecuzione, ed anche dei prodotti in ozio, le catene dei debiti e il desvio dei combustibili.  
I superamento nei temi economici è stato un altro aspetto reiterato, perché i contesto lo merita e lo esige
José Barrero Sotomayor, ha insistito sul controllo nell’ambito dell’impresa statale socialista, perchè si realizzino  le produzioni tendenti a sostiture le importazioni, perchè al contrario sarà impossibile avanzare.
Finalmente, i deputati hanno approvato la Legge del Bilancio dello Stato per  il 2019.
L’ORGOGLIO DEI  CUBANI
In un altro ordine di temi, Regina Balaguer Sánchez, di Camagüey, ha espresso in nome del massimo organo legislativo una felicitazione alla Prima Ballerina Assoluta Alicia Alonso, che venerdì 21 ha compiuto 98 anni, per i suoi apporti alla cultura e per innalzato  il nome di Cuba e della sua scuola di balletto in tutto il mondo.
La deputata Cristina Luna Morales ha proposto, a nome della Commissione delle Relazioni Internazionali e di Salute e Sports, una dichiarazione indirizzata ai medici che sono tornati a Cuba dopo aver partecipato al programma Más Médicos, in Brasile.
L’Assemblea ha firmato la dichiarazione nella quale si esprime orgoglio per i professionisti che incarnano i valori più genuini del popolo cubano e del suo processo rivoluzionario e che hanno dimostrato una fedeltà completa al pensiero e all’opera di  Fidel. ( GM – Granma int.)