ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Il presidente del Nicaragua, Daniel Ortega, e la vice mandataria, Rosario Murillo, hanno inviato domenica 25, un messaggio al popolo cubano nel secondo anniversario della scomparsa fisica del leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro.
«Oggi come tutti i giorni la nostra memoria appassionata riconosce il sostegno, l’infinita visione  di Fidel. Oggi come tutti i giorni ascoltiamo la sua voce profetica. Oggi come tutti i giorni attendiamo il suo richiamo per riconoscere tutti i cammini possibili per far avanzare la Rivoluzione»
Nel  testo, inviato anche a Raúl Castro, e al presidente Miguel Díaz-Canel, Ortega e la Murillo sostengono che Fidel è presente in ogni lotta, con la bandiera alzata, la coscienza cresciuta e il cuore rivoluzionario che sa identificare le luci e combattere le ombre con fermezza, determinazione e l’invariabile convinzione che «un mondo migliore è possibile».
«Oggi come tutti i giorni Fidel è il Comandante, sempre la stella della mattina, sempre la stella prodigiosa, sempre marcando il passo e il rombo dei popoli che camminiamo con decisione di pace, giustizia prosperità e vittorie», sottolineano.
Inoltre segnalano la chiarezza del leader rivoluzionario e della sua responsabilità permanente in tutti gli istanti di tutte le primavere.
«Sempre con Fidel, con il popolo eroico di Cuba, con Raúl, con Miguel, al fronte delle  battaglie dei popoli» sottolinea i messaggio.
Attraverso variate attività il Nicaragua ha reso omaggio  nel fine settimana al leader cubano, per il quale il popolo della nazione centroamericana  prova un sentimento molto speciale per la sua opera rivoluzionaria.  (PL/ Gm – Granma Int.)