ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

«Cuba conta su un contesto privilegiato nel quale tutti i bambini hanno diritto alla salute e all’educazione gratuita, che sfortunatamente non è la realtà di molti bambini del mondo», ha dichiarato a L’Avana, Victoria Colamarco, coordinatrice dei programmi del Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia (Unicef).

Nella cerimonia per il Giorno Mondiale dei Bambini, la Colamarco ha detto che il momento è propizio per fare un richiamo ai leaders dei paesi con situazioni   “fragili”, per far sì che s’impegnino con i diritti dell’infanzia e che tutti abbiano così un’opportunità equa nella vita.

La Plaza Vieja è stata la galleria del progetto Kids Guernica, dove sono stati esposti 41 teli giganti realizzati da bambini e adolescenti di tutto il mondo, nei quali hanno trasmssso messaggi vincolati agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, in vista del 2030.

Savina Tarsitano, artista italiana rappresentante di questo progetto, ha informato che i quadri portano il messaggio di migliaia di bambini di “Queremos Paz” e sono il risultato di seminari realizzati a Cuba dal 6

Seguito da un flashmob del gruppo infantile Abril, il pubblico si è diretto al Centro A+ spazi adolescenti, sempre ne L’Avana Vecchia, per inoltre festeggiare il primo anno dalal fondazione a l’Avana di Compas Dance e del cantante Cimafunk.

Melany Monteagudo Morén, una delle adolescenti partecipanti, ha detto di sentirsi molto motivata con uno spazioso come questo nel quale i bambini cubani possono esprimersi in maniera libera e apprendere nello stesso tempo.

Quest’anno per il Giorno Mondiale dei Bambini, Unicef ha lanciato la campagna #Píntate de Azul, nella quale s’invitano le società e i governi a stabilire il loro impegno di costruire un mondo dove tutti i bambini vanno a scuola salvi da qualsiasi danno e possono sviluppare tutto il loro potenziale. Inoltre questa agenzia delle Nazioni Unite invita le persone ad accedere alla pagina web https://www.unicef.org/es/dia-mundial-de-los-ninos#peticion e a firmare una petizione mondiale, per far sì che nel 2019 i dirigenti s’impegnino a rendere realtà i diritti di tutti bambini e adolescenti di oggi e delle generazioni future. (ACN/ GM – Granma Int.)