ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Machado Ventura, Secondo Segretario del Comitato Centrale del Partito, ha segnalato la necessità d’utilizzare al meglio la ferrovia per trasportare le canne. Photo: Juvenal Balán

Il Secondo Segretario del Comitato Centrale del Partito, José Ramón Machado Ventura, e il primo Vicepresidente dei  los Consigi di Stato e dei Ministri, Salvador Valdés Mesa, hanno controllato i preparativi per il prossimo raccolto delle canne da zucchero in provincia di Granma.
Il percorso è iniziato nel principale zuccherificio del territorio, Grito de Yara, che fabbrica zucchero per l’esportazione.  Lì, Machado Ventura ha richiamato a non tralasciare le semine e a incrementare le aree guardando al futuro.
I due dirigenti avevano visitato precedentemente i quattro zuccherifici che peseranno nel risultato della fatica a Santiago di Cuba: Paquito Rosales, Dos Ríos, América Libre e Julio Antonio Mella. Anche se nel paese il raccolto comincerà alla fine di novembre, questi zuccherifici inizieranno a triturare dal 20 dicembre.
Durante l’incontro con i lavoratori, José Ramón Machado Ventura si è interessato alla stabilità della forza lavoro, all’attenzione che le si dedica, agli orari delle riparazioni, al tempo in cui si realizzano e soprattutto alla qualità di queste, un aspetto determinante per far sì che si riduca il tempo perduto.
Poi ha indicato la necessità di utilizzare meglio la ferrovia per il trasporto delle canne, così come carri e trattori nei punti più vicini alla fabbrica, per evitare deficit durante la triturazione.
Nei giorni precedenti i due dirigenti avevano percorso la provincia di Guantánamo, la prima nel paese che inizia a triturare le canne in questa campagna di produzione dello zucchero che inizia la prima settimana di novembre.
A Guantánamo, il Secondo Segretario del Comitato Centrale del Partito ha sottolineato la necessità di produrre quanto pianificato e anche superarlo nella prossima fatica. ( GM – Granma Int.)