ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Ismael Batista

Il Presidente dei  Consigli di Stato e dei Ministri, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, ha presieduto inaugurazione della FIHAV 2018, la fiera commerciale multi settoriale più importante di Cuba, con sede nello spazio fieristico di Expocuba.
In un contesto marcato dalla volontà del Governo e dello Stato cubani di avanzare nell’attualizzazione del modello economico, senza smettere d’avanzare nell’attualizzazione del modello economico, senza lasciare in abbandono nessun cittadino, e nemmeno applicare le abituali terapie di choc mondiale , la Fiera si consolida come una piattaforma per promuovere gli affari nazionali e  permettere lo scambio tra le imprese dell’Isola e quelle straniere, cosi  come ha affermato  il ministro  del Commercio Estero e gli Investimenti Stranieri Rodrigo Malmierca Díaz, nel suo discorso d’apertura.

Miguel Díaz-Canel Bermúdez, Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri, ha aperto le porte alla 36ª edizione della FIHAV 2018. Photo: Omara García (AIN)

Prova di questo sono i 3000 espositori dei più di 60 paesi che fanno parte dell’evento nonostante l’indurimento  del carattere extra territoriale del blocco imposto dagli Stati Uniti contro l’Isola e la persecuzione finanziaria della quale sono vittime coloro che fanno affari con Cuba, dimostrando il loro disprezzo, che è mondiale, di questa politica che è una violazione.
Dopo l’inaugurazione alla quale hanno partecipato anche Ricardo Cabrisas Ruiz, vicepresidente del Consiglio dei Ministri, il vicepresidente del Guatemala, Jafeth Cabrera e delegazioni di alto livello di circa 20 nazioni,  Díaz-Canel ha potuto constatare parte della mostra internazionale e di tutti i settori dell’economia cubana, distribuiti in circa 24.000 metri quadrati.
Nel padiglione centrale il mandatario ha percorso gli stands di BioCubaFarma, del Ministero del Turismo, Cuba Ron, Habanos, Bravo, delle carni ispano-cubano e Brascuba.
Durante la giornata ha avuto incontri bilaterali con il  vice presidente venezuelano Tareck El Aissami e con Yuri Borísov, vice primo ministro della Federazione della Russia.
Nella FIHAV2018, che resterà aperta sino al prossimo 2 novembre, i principali soci commerciali dell’Isola, come Venezuela, Russia, Cina e Spagna, il paese più rappresentato, mantengono la loro abituale presenza e si presentano elementi strategici per lo sviluppo, come la Cartella delle Opportunità per gli investimenti stranieri. ( GM – Granma Int.)