ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Diaz Canel Photo: Prensa Latina

In sole 24 ore il ciber spazio con il suo muro nella rete sociale  Twitter @DiazCanelB, il presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha sommato più di 17000 lettori  di diverse parti del mondo.
Il Capo di Stato ha emesso il suo primo tuit dall’orientale provincia di Granma, dove ha pronunciato il discorso centrale nella manifestazione per il 150º anniversario dell’inizio delle lotte per l’indipendenza dell’Isola.
Poi ne scritto altri due, uno per ringraziare per l’appoggio ricevuto in Twitter e il seocndo dalla provincia di Pinar del Rio ubicata a 800 Km a nord ovest da Granma , territorio occidentale dove ha viaggiato per controllare il recupero dopo i danni provocati dall’uragano Michael.
I presidenti del Venezuela, Nicolás Maduro, e della Bolivia, Evo Morales, e il premio Nobel della Pace argentino Adolfo Pérez Esquivel sono stati tra i navigatori che hanno dato il benvenuto nelle reti sociali al mandatario cubano.
L’organizzazione Twiplomacy, che realizza studi annuali sulla presenza di leaders mondiali in Twitter ha riconosciuto l’arrivo del Presidente di Cuba nella rete sociale.
Díaz-Canel aveva annunciato nel luglio di quest’anno durante il  Congresso dell’ Unione dei giornalisti di Cuba, che prima di dicembre sarebbe apparso in Twitter(GM - Granma Int.)