ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Teniamoci il diritto sovrano di determinare il nostro destino senza ingerenze.

Dal suo profilo ufficiale nella rete sociale ha affermato ieri, 15 ottobre, che il blocco economico, commerciale e finanziario degli Stati Uniti contro Cuba, genera forti carenze e castiga  le famiglie dell’Isola dei Caraibi.
Nel suo spazio sociale Twitter @DiazCanelB, il capo dello Stato ha precisato che questo atteggiamento ostile è l’elemento essenziale che definisce le relazioni tra L’Avana e Washington.
Il mandatario cubano ha definito crudele questa politica della Casa Bianca contro la nazione delle Antille e inoltre altera l’ordine costituzionale.
In un messaggio precedente, Díaz-Canel ha sottolineato che l’aggressiva applicazione del blocco è un attentato contro la sovranità e gli interessi di tutti i paesi (PL/ GM – Granma Int.)