ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Stagione ciclonica. Photo: Internet

Sino ad ora l’attuale settembre sta facendo valere le sue condizioni di mese più attivo della stagione ciclonica, con la registrazione della formazione delle tormente tropicali Florence e Gordon, il primo e il 3 rispettivamente.
Florence ha raggiunto la condizione di uragano intenso Categoria 4 nella scala Saffir-Simpson, nelle acque dell’oceano Atlantico centrale, mentre Gordon è penetrato in territorio nordamericano durante la notte del 3 dalla costa sud dello stato del  Mississippi.
Come indicano i modelli, un’attiva onda tropicale localizzata a est dell’Atlantico, a varie centinaia di chilometri  a ovest sudovest delle Isole di Capo Verde, potrebbe avere uno sviluppo ciclonico muovendosi verso ovest.
Il mese di settembre per Cuba, assieme alla condizione di registrazione della maggior frequenza di formazione di cicloni tropicali nella conca dell’Atlantico tropicale, che include anche il Golfo del Messico e il mare dei Caraibi, costituisce il secondo più pericoloso della stagione ciclonica con riferimento alla violenza di questi fenomeni naturali, superati solo da ottobre.
La principale zona di formazione degli organismo ciclonici del nono mese del calendario si localizza nelle acque dell’Atlantico, tra le coste dell’Africa e l’Arco delle Antille Minori.
In generale descrivono traiettorie vicine a ovest e a ovest-nord-ovest per vari giorni, simili a quelle d’agosto, ma qualcuno penetra nell’area dei Caraibi orientali e altri lo fanno al disopra e a nord delle Antille Minori, in direzione delle Bahamas.
Già negli ultimi giorni di settembre si può originare qualche ciclone nella zona del mare dei Caraibi occidentale.
Tra gli organismi ciclonici più notevoli che danneggiano il paese in questo mese, risaltano Irma, categoria 5 nella scala Saffir-Simpson, quelli del giorno 4 nel 1888 e del 1919 e il fortissimo uragano che letteralmente devastò tutto il nord delle attuali province di Villa Clara, Matanazas e L’Avana, il 1º settembre del 1933. (GM – Granma Int.)