ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Estudio Revolución

HOLGUÍN.–Il complesso impegno di condurre le masse si convalida quando chi lo esercita assume come concetto l’abitudine di controllare le questioni strategiche senza svincolarsi dalla quotidianità dei compatrioti.
E questo che ha appreso da Fidel e da Raúl, ha identificato qui la presenza, ieri giovedì 2 agosto, di  Miguel Díaz-Canel Bermúdez, presidente dei  Consigli di Stato e dei Ministri della Repubblica di Cuba.
Questa è stata la sua prima visita  nel territorio come mandatario della nazione.
Gli holguineri avevano la certezza che sarebbe avvenuta e nei giorni e negli istanti che l’hanno preceduta, hanno sottolineato l’operato di  Díaz-Canel come primo segretario del Comitato Provinciale del Partito tra il 2003 e il 2009.
Per questo ogni incontro e scambio è stato un atto di simpatia e sincerità tra cubani.

UN PROGETTO CHE INNAMORA

Un progetto che innamora. Il capo dello Stato ha definito così l’emergente progetto turistico di Antilla, riassumendo l’incontro di lavoro durante il quale è stato analizzato il progresso del programma costruttivo che ne fa una realtà, nel municipio con lo stesso nome.
Sino a lì è giunto in aereo accompagnato da Ernesto Santiesteban Velázquez, primo segretario del Partito Comunista di Cuba nella provincia di Holguín, e da altri dirigenti del territorio e del paese.
Arrivando alla base d’appoggio delle forze che svolgono i lavori , Díaz-Canel ha commentato a Freddy Blett Gómez, presidente del Consiglio popolare  No. 3 di Ramón de Antilla, le opportunità di lavoro aperte nella zona grazie alle azioni in marcia.
«Quello che si fa qui, ha detto, cambierà la vita di molta gente, perche aprirà progetti di siluppo personale e familiare», ha detto dopo aver ricevuto un’ampia informazione da parte dei dirigenti incaricati del programma a da altri funzionari con i quali ha parlato costantemente.

Nell’installazione dell’allevamento di maiali dell’unità dell’impresa di base Mario Martínez, la massa crescerà lentamente sino a 2000 animali per cicli di cinque mesi. Photo: Estudio Revolución

Pavel Rodríguez Rodríguez, direttore del Centro Provinciale di Viabilità,ha spiegato che le opere in esecuzione sono parte di una complesso più grande che apporterà più di 700 chilometri di strade e cammini per migliorare la funzione del turismo nella provincia.
Di fatto il dirigente ha segnalato l’intervento nella strada Banes-Nipe, che ha già una prima pavimentazione nei suoi 31 dei 35.6 Km. di lunghezza, ed ha anche puntualizzato che la strada Santa Lucía-Cortadera-Antilla, è vitale per le future operazioni turistiche nella zona e per la popolazione che lì risiede.
Il mandatario ha chiamato a riflettere sugli effetti del cambio climatico e degli eventi meteorologici che produce, in maniera di prevedere i possibili effetti sulle strade. Come conseguenza, ha suggerito di rivedere i progetti delle fognature e di altre opere, perchè siano in condizione d’affrontare forti periodi di precipitazioni, perchè i fatti recenti accaduti nel centro del paese hanno confermato che queste situazioni possono provocare danni maggiori degli uragani.
Quando è stato toccato il tema del rifornimento di acqua al polo turistico, il mandatario ha precisato che la soluzione non può essere indipendente dai problemi storici sofferti dalla popolazione di Antllla per il liquido vitale, e per questo ha precisato che si devono intraprendere tutte le azioni possibili includendo la revisione e l’utilizzo di studi realizzati anche in altri momenti.
Tra i diversi temi c’è stato quello della rianimazione del porto di Antilla, installazione che non deve restare indietro in questi piani di sviluppo, perchè è importante per il turismo e per l’economia in generale ha segnalato, ed ha insistito sull’utilizzo del potenziale culturale della regione e in particolare di Antilla, pieno di tradizioni, storie e leggende.
A questo proposito ha segnalato la necessità di valutare gli obiettivi e includere azioni nei piani di sviluppo della provincia e del municipio.  
La relazione tra le opere e l’ambiente è affiorata nel dialogo.
«Questa è una sona che si deve sviluppare in modo sostenibile», ha chiarito.
Prima aveva commentato la necessità di non trascurare il trattamento dei residuali nelle future istallazioni turistiche, per cui si prevede tra le variati un moderno impianto per compattare.

MAYARÍ E  IL SUO PROMETTENTE SVILUPPO

Il Presidente cubano è passato da Antilla al municipio di Mayarí.
Quel che avviene in quest’ultimo, ha detto, incide nel promettente sviluppo della provincia.
Il primo scalo del giro è stato nel consiglio popolare di Guaro, in un allevamento di maiali dell’unità dell’impresa di base Mario Martínez ­ che appartiene all’Impresa Agricola Guatemala. I porcili sono stati recuperati dalla fine dell’anno scorso con l’arrivo dei primi 500 maiali da ingrassare, ora già messi in commercio. Gli hanno spiegato che la massa crescerà lentamente sino a 2000 animali per cicli di cinque mesi, con l’idea di ottenere cento chili per maiale, mentre nella prima consegna la media è stata di 90 chili.
Parlando con José Ruiz Gómez, uno dei membri dello stabilimento, ha saputo che i salari mensili sono al disopra dei 2000 pesos ed è stato confermato che le condizioni di lavoro sono buone.
Poi ha constato la produzione di riso in aree dell’unità di base di produzione cooperativa (UBPC) Humberto Estupiñán, nelle vicinanze dell’insediamento di Manacal 2.  Lì ha parlato con Domingo Colón Quiala, usufruttuario che lavora sei ettari di terra e che gli ha raccontato che il primo raccolto era stato un disastro, ma che non si era arreso e che dopo la resa è cresciuta ed è giunta al disopra di quattro tonnellate per ettaro.
La conversazione ha compreso i problemi che affrontano gli usufruttuari nel periodo di preparazione delle terre, servizio offerto dalle entità statali.
Inoltre hanno parlato di sementi di miglior qualità.
Concludendo la conversazione con Domingo Colón, al quale ha espresso la sua soddisfazione d’averlo conosciuto, Díaz Canel si è fermato nell’insediamento ed ha parlato con diverse persone, in un incontro breve, ma con calore.
Quanto fatto nell’interesse della produzione del riso nel municipio di Mayarí è stato constatato anche nelle aree del consiglio popolare  Nipe-Ayúa, nell’ industria che elabora il cereale, che dagli inizi nel 2014 sino al 31 luglio scorso ha elaborato più di 2000 tonnellate.
Poi ha visitato la UBPC 40 anniversario della FMC, con 660 ettari sfruttati, vicino a una macchina per irrigare di fabbricazione nazionale.
Díaz-Canel  ha ricevuto informazioni sulla resa per ettaro che, nel caso del boniato e delle banane è in aumento a 16 e a 15 tonnellate. Inoltre c’è un incremento nella produzione del latte.
Così si trasforma la situazione economica e questo permette di onorare i debiti contratti con la banca.

UN LUOGO SACRO DELLA PATRIA

«Questo è un luogo sacro della Patria», ha confermato il mandatario cubano davanti ai lavoratori del Luogo Storico di Birán, nel municipio di Cueto, dov’è arrivato alla fine del giro, constatando le azioni di restauro vitali per la conservazione delle installazioni.
Il percorso ha compreso il pantheon della famiglia Castro Ruz e la scuola rurale dove studiò Fidel, così come la parte bassa di una delle case dove si è concentrato il gruppo dei lavoratori.
Díaz-Canel ha approfittato dell’opportunità per indagare sugli aspetti della vita nella comunità di Biran, tra questi il funzionamento delle installazioni culturali e della scuola,  con domande sullo stato delle strade e sul trasporto.
Ugualmente,  ha mostrato interesse per le opzioni estive.
«Qui ci sono le possibilità di sfruttare buone pozze del fiume e altre bellezze della natura», gli ha detto un amico vicino che conosce la zona.
Al termine di questa informazione,  Díaz-Canel ha proseguito la sua visita di Governo  nel territorio holguinero, in luoghi come il complesso turistico Valle de Mayabe vicino alla città, il policlinico Pedro del Toro, un centro di produzione di materiali per la costruzione e in varie unità di servizi recuperate di recente. (GM - Granma Int.)