ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
L’impegno dei lavoratori indipendenti ha dinamizzato lo scenario economico cubano. Photo: Archivo

Da quando è cominciato nel 2010 il processo d’ampliamento e perfezionamento del lavoro indipendente, il paese ha preso una serie di misure incamminate a garantire i passi avanti sostenibili di questa forma digestione, così come si riconosce nella  Concettualizzazione del Modello Economico e Sociale e nelle Linee.
Seguendo questa volontà la Gazzetta Ufficiale Straordinaria Nº 35 ha pubblicato 20 norme giuridiche raggruppate in cinque decreti legge e un decreto, oltre a 14 risoluzioni complementari che coinvolgono i ministeri del Lavoro e della Previdenza Sociale, delle Finanze  e Prezzi, Economia e Pianificazione, Salute Pubblica, Industrie, Trasporto e l’Istituto di Pianificazione Fisica.
Il contenuto delle norme risponde da un lato ad alcune richieste dei lavoratori indipendenti e dall’altro incorpora regole per perfezionare l’esercizio e la fiscalizzazione delle attività e il controllo funzionale a tutti i livelli, dal municipio alla nazione.
A 150 giorni dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale entreranno in vigore le norme, momento in cui s’inizierà nuovamente la consegna delle autorizzazioni per le 27 attività che oggi sono limitate.
Questo periodo di tempo permetterà di creare le condizioni per realizzare un ordinamento effettivo, con totale rispetto delle leggi. (GM- Granma Int.)