ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
È «un buon momento per valutare il primo semestre», ha affermato Lazo. Photo: Tony Hernández

«Precisamente questo sabato 30 giugno, che ha marcato la metà dell’anno, è stato, ha detto Esteban Lazo Hernández, un buon momento per fare una valutazione del primo semestre ed esaminare come affrontare il secondo semestre, durante il quale assumeremo importanti impegni nel paese».

Il Presidente dell’ Assemblea Nazionale del Potere Popolare (ANPP) ha guidato la riunione di scambio con i principali dirigenti municipali e provinciali del Partito in Holguín, degli organi del Potere Popolare, dei direttori delle imprese, dei capi delle FAR e del Minint, e dei rappresentanti della Procura, dei Tribunali, la Corte dei Conti , le organizzazioni di massa e i media di comunicazione, tra l’altro.

È stato un incontro ben preparato e con obiettivi definiti, date le complessità affrontate dall’inizio dell’anno, per cui i partecipanti hanno coinciso nel centrare l’esame della marcia dei piani senza tralasciarne altri compresi nel programma del perfezionamento del Potere Popolare.

È stato rivisto il comportamento dell’economia del territorio, fermandosi su dati importanti come la circolazione delle merci, che ha apportato 6.3 milioni di pesos al di sopra del previsto, anche se il Gruppo delle Imprese del Commercio non ha venduto per 9 milioni 400.000. Due entità hanno pagato 90.800 pesos senza copertura di produzione, mentre la relazione salario produzione ha mostrato un segno favorevole.

Il pagamento delle imposte ha apportato il 103,7% e il contributo territoriale ha permesso di dare una risposta a 818 richieste che hanno apportato benefici a circa 400.000 persone; senza dubbio il programma della casa riporta una lacuna del 14% precisamente nel territorio che ha lavorato di più al disegno e la confezione di strumenti e di stampi per la costruzione delle case nel paese.

«I municipi vanno rinforzati e si deve appoggiare la gente che agisce e affronta situazioni nelle quali è stata violata la legalità», ha dichiarato Lazo Hernández durante il dibattito, con lo stesso spirito che ha posto negli incontri e nei dialoghi che ha sostenuto con i lavoratori e la popolazione, come fa sempre durante questo tipo di visite.

Nel Consiglio Popolare Harlem, ha indicato che il lavoro del Consiglio Popolare è anche educativo ed ha la caratteristica - dato che è vincolato alla gente - di raccogliere più idee e proposte nuove per risolvere problemi.

Nel nuovo terminale degli autobus interprovinciali, il Presidente del legislativo oltre a visitarlo e vedere le facilità a disposizione dei passeggeri, ha parlato con costoro dei motivi dei loro viaggi ed ha raccolto opinioni sulla nuova installazione paragonandola a quella precedente.

Nella fabbrica dei macchinari per la raccolta delle canne da zucchero “60 Anniversario della Rivoluzione d’ottobre”, che fu inaugurata da Fidel nel 1977, Lazo Hernández ha ricevuto una dettagliata spiegazione da parte dei dirigenti del centro sulle potenzialità dell’impianto ed ha percorso un’esposizione di strumenti e apparati destinati alla costruzione delle case.

Hanno partecipato agli incontri anche Ana María Mari Machado,vice presidente della ANPP; Julio César Estupiñán Rodríguez, presidente dell’ Assemblea Provinciale del Potere Popolare e Rosa María Ráez Abigantú, membro del Burò Provinciale del Partito in Holguín. ( GM – Granma Int.)