ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

SANTA CLARA. —Come si poteva sperare in una relazione tra fratelli, il Governo della Repubblica Bolivariana del Venezuela, ha inviato a questo territorio, uno dei più danneggiati dalle piogge torrenziali associate alla tormenta tropicale Alberto, un considerevole aiuto che sarà consegnato in breve tempo ai danneggiati dal fenomeno meteorologico.

Laritza Torres, direttrice dell’Impresa Universal, ha spiegato alla stampa che tra gli oggetti donati dalla terra di Bolívar, ci sono materassi, strumenti per la costruzione come pale e picconi, elementi per i tetti, coperte lenzuola, amache piatti e posate usa e getta.

Anche dalla fraterna Repubblica di Panama sono giunti nelle ultime ore a Villa Clara più di mille elementi per tetti, confezioni di diverso tipo, calzature, chiodi, porte, giocattoli, lenzuola, caldaie e spazzole, tra i tanti articoli che saranno tra breve distribuiti   ai più necessitati dal gruppo che s’incarica di queste consegne.

«Precedentemente, anche dalla terra di Omar Torrijos, erano giunti circa mille elementi per i tetti, consegnati immediatamente a coloro che hanno subito danni alle proprie case», ha spiegato la direttrice dell’Empresa Universal.

Con questi aiuti solidali giunge quello che invia il Governo cubano, che ha dato priorità alla consegna di alimenti e risorse per le case, alla riparazione di sentieri e strade, a materassi e altri articoli, ha spiegato Alberto Lopez Díaz, presidente del Governo a Villa Clara. ( GM – Granma Int.)