L’unica sopravvissuta nell’incidente aereo ha una prognosi d’evoluzione favorevole › Cuba › Granma - Organo ufficiale del PCC
ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

La strategia dell’assistenza a Mailén Díaz Almaguer, unica sopravvissuta nell’incidente aereo avvenuto a L’Avana è efficace e la riposta alle azioni terapeutiche continua ad essere favorevole, ha affermato in un comunicato inviato a Granma il Dr. Carlos Alberto Martínez Blanco,  direttore dell’Ospedale  Universitario Generale Calixto García.
Siamo riusciti ad ottenere stabilità nel funzionamento dei sistemi organici e questo ha permesso che nelle ultime ore si sia riusciti e rendere la paziente indipendente dalla respirazione artificiale, dato che realizza questa funzione senza necessità del respiratore meccanico.
Si mantengono le azioni di riabilitazione dei sistemi respiratorio, cardiovascolare, vascolare periferico e osteo-mio-articolare, così come la sfera psicologica, e in questa forma si avanza verso una tappa superiore del trattamento.
Il suo stato neurologico migliora progressivamente, è cosciente e in interazione con l’ambiente.
Nell’undicesimo giorno di maneggio intensivo della sua condizione clinica si riporta molto grave, con un controllo migliore delle condizioni che sono rischi per l’apparizione di complicazioni e questo permette d’emettere una prognosi d’evoluzione favorevole verso il miglioramento in corrispondenza con la stabilità sistematica ottenuta.
Il sistema di Salute e lo staff multidisciplinare impegnati nella sua assistenza nell’ Ospedale Universitario, che include specialisti d’alto livello scientifico tecnico di prestigiose istituzioni mediche della capitale, dispongono delle risorse necessarie per rendere effettive le decisioni, partendo dalla valutazione  continuata dello stato clinico evolutivo della paziente. ( GM – Granma Int.)