ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Questo è stato il tema principale della riunione della direzione nazionale dell’Associazione dei Combattenti della Rivoluzione Cubana  (ACRC), presieduta dal  generale di Divisione José Antonio Carrillo Gómez e dalla generale di Brigata della Riserva Delsa Esther Puebla Viltre.
Nell’incontro è  stato messo in risalto che la  ACRC continua ad appoggiare i centri dell’educazione nell’insegnamento della storia della lotta per l’indipendenza, come fonte insostituibile per la formazione patriottica ed etica delle nuove generazioni.
Nel  2017, i membri  dell’Associazione è cresciuta rispetto all’anno precedente con i combattenti che provengono dalle Forze Armate e dal ministero degli Interni.
«Si mantiene la crescita, perchè questi giovani vogliono condividere  la difesa della Rivoluzione con le generazioni che l’hanno fondata»,  ha aggiunto Carrillo Gómez.
Altri aspetti trattati sono stati il mantenimento delle priorità principali della    ACRC nella difesa della Rivoluzione in tutti i terreni e concretare in forma creatrice le idee del leader storico della Rivoluzione Cubana, Fidel Castro Ruz.
L’organizzazione compirà 25 anni il prossimo 7  dicembre, e come parte
delle commemorazioni ci sarà la consegna della Medaglia Commemorativa 60º Anniversario delle Forze Armate Rivoluzionarie ai combattenti internazionalisti.( GM – Granma Int.)