ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
La produzione di materiali per la costruzione a Cienfuegos sostiene in forma positiva il programma di recupero dei danni provocati da Irma a Cienfuegos. Photo: Julio Martínez Molina

CIENFUEGOS.- In questi giorni si è data soluzione al 92% dei 2455 danni provocati dall’uragano Irma a Cienfuegos, terminando i lavori di riparazione dei tetti danneggiati.

Il compito principale che resta è soprattutto la soluzione dei crolli totali e parziali delle case che mancano ancora, con l’impegno di terminare i lavori per il 5 settembre in occasione del 61º anniversario del sollevamento popolare armato del popolo contro la tirannia di Fulgencio Batista.

Nei municipi di Palmira, Cienfuegos, Aguada de Pasajeros è stato risolto il problema dei crolli parziali.

Oltre a un forte e permanente controllo del Partito e del Governo, l’impulso delle opere contribuisce molto al successo del programma di produzione di materiali per la costruzione nel territorio, grazie al quale in ogni giornata si consegnano 70 metri quadrati di elementi per pareti, pavimenti e tetti.

I cienfuegheri hanno acquistato materiali per la costruzione per un valore di circa tredici milioni di pesos.

Per questa via sono stati favoriti 2415 danneggiati che hanno trovato sostegno nei crediti bancari, superiori a 2 266 000 pesos.( GM – Granma Int.)