ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Questo Primo Maggio saremo protagonisti di una mobilitazione di massa, colorata, entusiasta e cosciente, che servirà per ratificare al mondo l’unità e l’impegno dei nostro lavoratori con la nuova direzione del Governo con Raúl e il Partito, con Raúl y el Partido.

Ulises Guilarte de Nacimiento, membro del Burò Politico e segretario generale della Centrale dei Lavoratori di Cuba (CTC) lo ha affermato ed ha aggiunto che «per parlare dell’impronta della Rivoluzione cubana si deve parlare necessariamente del suo movimento operaio».

In una conferenza stampa appena realizzata, Guilarte de Nacimiento ha segnalato che la tradizionale marcia sarà uno spazio d’omaggio a Fidel, un sostegno dell’attualizzazione del modello economico e sociale cubano di sviluppo socialista e invierà un messaggio solidale agli amici sindacalisti del mondo.

La giornata, il cui lemma sarà “Unità impegno e vittoria”, sarà aperta dal sindacato dell’Educazione, la Scienza e lo Sport e conterà con parole d’ordine collaterali come “Primo Maggio, impegno con la Patria”, “Una sola Rivoluzione”, “80 anni di principi”, ha aggiunto ed ha sostenuto che la convocazione all’incontro ha promosso un gruppo de impegni per gli operai: «Trasformare in vittorie produttive il complesso scenario economico che il paese affronta, partendo da un utilizzo delle riserve produttive che sono presenti. e riaffermare la responsabilità della classe operaia nella generazione delle ricchezze che il nostro popolo domanda, sostituire le importazioni e consolidare i settori esportabili», ha detto ancora. (GM – Granma Int.)