ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Machado Ventura nel Plenum della ANAP Photo:* Ariel Cecilio Lemus

Sabato 31 marzo è stato realizzato l’Incontro Nazionale di esperienze e riassunto del processo di bilancio nelle organizzazioni di base dell’Associazione Nazionale dei Piccoli Agricoltori (ANAP), con l’obiettivo di rinforzare il funzionamento organico di questa organizzazione.
Presente il membro del Burò Politico José Ramón Machado Ventura, secondo segretario del Comitato Centrale del Partito e vicepresidente dei Consigli di Stato e dei Ministri, i circa 200 delegati rappresentanti di tutti i municipi dell’Isola hanno dibattuto temi importanti come la necessità di stimolare moralmente e materialmente la realizzazione e la realizzazione superiore dei piani di produzione ed anche l’urgenza di migliorare l’infrastruttura del lavoro.     
È stato segnalato il lavoro assieme tra la ANAP e le diverse organizzazioni d massa, soprattutto la Federazione Studentesca Universitaria e la Federazione delle Donne Cubane (FMC).
Teresa Amarelle Boué, membro del Burò Politico e segretaria generale della FMC, ha segnalato la volontà delle due organizzazioni di continuare a stringere vincoli ed ha chiamato ad approfittare nelle comunità le potenzialità della donna contadina, che devono essere rinforzate in lavori come l’allevamento dei maiali e dei bovini.
Gustavo Rodríguez Rollero, ministro dell’Agricoltura, ha chiesto l’appoggio dei contadini per l’elaborazione del piano annuale dell’economia in ognuna delle cooperative e per l’elaborazione degli stessi programmi di sviluppo e utilizzo delle terre non coltivate.
«Per quanti passi avanti abbiamo fatt0, il paese necessita una maggior produzione, che va accompagnata dall’efficienza e da un migliore e maggiore uso della terra», ha segnalato  Machado Ventura, nel suo discorso al termine dell’incontro, sostenendo che è necessario incorporare le nuove tecnologie al lavoro agricolo ed ha richiamato all’impegno  del pagamento delle imposte in relazione alle terre non lavorate, come maniera d’apportare all’economia della nazione. ( GM – Granma Int.)