ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Jorge Oller

1- LO STABILIMENTO DELLE RELAZIONI DIPLOMATICHE:
In una manifestazione politica, ricordando lo sbarco dello yacht Granma e la creazione  delle Forze Armate Rivoluzionarie, il 2 dicembre del 1960, Fidel dichiarò la decisione popolare di stabilire in forma ufficiale relazioni diplomatiche con il Vietnam.

 2- SCAMBI ACCADEMICI:

Nel decenio dei ’60 giunse in Cuba il primo gruppo di studenti vietnamiti. Dal 1961 e sino ad oggi  più di 3000 hanno hanno studiato in differenti facoltà universitarie nell’Isola. Cuba offre annualmente borse di studio per i giovani del Vietnam

3- LA SOLIDARIETÀ:

Il 25 settembre del 1963 si fonda il Comitato Cubano di Solidarietà con il Vietnam del Sud presieduto dall’eroina della Monacada, Melba Hernández.
La piattaforma contò con l’appoggio delle organizzazioni di massa dell’Isola. Organizzò manifestazioni pubbliche, simposi specialiizzati e denunciò gli orrori del napalm. Oggi è l’Associazione d’Amicizia Cuba – Vietnam.

 4-LA VISITA DEL BALLET TO NAZIONALE DI CUBA:

Nel 1964, gli artisti del BNC, guidati da Alicia Alonso, visitarono Hanoi. Fu la  prima compagnia  culturale che andò nella Repubblica Democratica del Vietnam e  fu ricevuta da  Ho Chi Minh. Anni dopo, nel  1978, il BNC danzò davanti a 17.000 spettatori e la delegazione fu decorata con la medaglia dell’Amicizia.

Photo: Osvaldo Salas
Il Balletto Nazionale di Cuba in Vietnam. Incontro con Ho Chi Minh, all’entrata nel Palazzo ad Hanoi. Photo: Osvaldo Salas

5-DARE Il SANGUE PER  Il VIETNAM:

In  una manifestazione d solidarietà con il Vietnam del sud, il 3 giugno del 1969, Fidel dichiarò : «(…) quando noi diciamo che per il Vietnam siamo disposti a spargere il nostro sangue, non diciamo niente di straordinario, perchè  il popolo del Vietnam  non  ha offerto di spargere il suo sangue per noi e per gli altri popoli, ma ha sparso il suo sangue per noi e per gli altri popoli!».

6-LA PRIMA VISITA DI FIDEL IN VIETNAM:

Il Comandante fu il primo capo di Stato del mondo a visitare le zone liberate del Vietnam del sud, superando nel 1973, in piena guerra, il Parallele 17 ( nella foto si fissa in eterno quel momento).
 
7- LE BRIGATE DELLA COSTRUZIONE:*

Dopo la sua visita in  Vietnam, Fidel orienta la creazione del  Contingente Ho Chi Minh,formato da più di mille uomini. Tra le opere di questa brigata va segnalato l’hotel Victoria che oggi è il simbolo dell’eterna relazione d’amicizia e cooperazione esistenti tra i due popoli.

8- IL RISO VIETNAMITA:

Il riso è parte essenziale della dieta dei cubani e una delle voci principali del commercio con il Vietnam.

9-L’AMICIZIA PROFONDA :

Nel  2005, con il motivo della celebrazione  del XXX anniversario della liberazione del Sud e della riunificazione  del paese, il Generale d’ Esercito Raúl Castro, allora  Secondo Segretario del PCC ePrimo Vicepresidente dei   Consigl di Stato e de Ministri realizzò una nuova visita in  Vietnam.

10-L’APPOGGIO NEI MOMENTI DIFFICILI:

Dopo la morte del  Comandante in Capo, nel novembre del 2016, una delegazione d’alto livello guidata da Nguyen Thi Kim  Ngan, membro del Burò Politico del Partito Comunista e presidentessa dell’Assemblea Nazionale, venne a Cuba per partecipare agli omaggi funebri. Inoltre altre autorità della nazione asiatica inviarono le loro condoglianze. (GM – Granma Int.)