ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Il Segretario Generale del Partito Comunista del Vietnam, compagno  Nguyen Phu Trong, realizzerà una visita di Stato a Cuba dal 28 al 30  marzo prossimi.
Come si è saputo il distinto visitatore incontrerà varie autorità cubane e realizzerà altre attività.
Nella sua visita precedente a Cuba, nell’aprile del 2012 , Nguyen Phu Trong aveva affermato che la maggiore delle Antille  è un esempio per il suo popolo.
«Cuba è per i vietnamiti un esempio di eroismo rivoluzionario, internazionalismo  disinteressato, volontà ferrea e convinzione profonda della giustezza della causa della libertà e dell’indipendenza», aveva detto.
In quell’occasione il dirigente del partito era stato ricevuto dal leader della Rivoluzione  Cubana, Fidel Castro.
«La riunione è stata molto cordiale e molto interessante, senza protocollo, come fratelli  che vivono nella stessa casa.  Fidel mi ha tenuto le mani per alcuni minuti e ha detto di provare molta allegria. Noi vietnamiti proviamo un grande rispetto per Fidel  e per il suo popolo», aveva aggiunto allora.
Aveva  poi sostenuto conversazioni ufficiali con il Generale d’Esercito  Raúl Castro Ruz, Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba e Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri.
Inoltre aveva realizzato un giro nei campi dove si coltiva il riso a Pinar del Río, passando in rivista il progetto di collaborazione tra i due paesi, L’Avana e  Hanoi  hanno una storica relazione d’amicizia da più di mezzo secolo, ma le due parti coincidono sulle potenzialità d’ampliare i vincoli, soprattutto nell’ economia e nel commercio.
Attualmente, il Vietnam è il secondo socio commerciale di Cuba nella regione di Asia e Oceania e il nostro principale fornitore di riso.
Questo territorio non solo garantisce il servizio di legumi per la popolazione cubana grazie all’importazione diretta, ma anche attraverso il fomento e lo sviluppo del programma di sicurezza aliementare  e le donazioni. ( GM – Granma Int.)