ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Casa Natale di José Antonio Echevarría a Matanzas Photo: Ventura de Jesús García

Matanzas.—Una rappresentazione della popolazione di  Cárdenas,  guidata dala sua giove`t ha reso omaggio ieri martedì 13 Marzo, al leader studentesco José Antonio Echeverría e ai sui compagni di lotta nel 61º anniversario dell’assalto al  Palazzo Presidenziale  dell’occupazione di  Radio Reloj.
L’omaggio è iniziato nel Museo Casa Natale e poi si è fuso alla tradizionale  processione sino al cimitero locale, dove riposano i resti del bravo dirigente,ucciso nel fiore della gioventù in un combattimento impari contro la soldataglia della tirannia batistiana.
Nel pantheon  sono state poste offerte di fiori a nome del Consiglio di Stato e dei Ministri, dell’Unione dei Giovani Comunisti (UJC) e della Federazione Studentesca  Universitaria (FEU).
Alejandro González, presidente della FEU nella Facoltà d Medicina di Matanzas ha esaltato la vera dimensione di quel gruppo di giovani cubani che tentarono di fare giustizia in quel giorno eroico di marzo del 1957, e ha detto durante la cerimonia effettuata  all’ingresso del cimitero, che l’esempio di  José Antonio Echeverría e dei suoi compagni «è un legato permanente per le attuali generazioni, con l’impegno d’essere conseguenti con il proprio tempo  e garantire la continuità storica della Rivoluzione.
Hanno partecipato alla cerimonia d’omaggio a quei giovani d’un valore a tutta prova, Raúl Alejandro Palmero, presidente della FEU, e Susely Morfa González, prima segretaria del Comitato Nazionale della UJC. ( GM- Granma Int.)