ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Raúl e il Centro di Studi su Fidel. Photo: Estudio Revolución

In  una riunione presieduta dal Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz, Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito, è stato costituito un gruppo di lavoro incaricato d’elaborare le proposte per creare un’istituzione destinata alla preservazione del patrimonio documentale, lo studio e la divulgazione del pensiero e l’opera del  Comandante in Capo Fidel Castro Ruz.
Per realizzare l’arduo lavoro, definito da Raúl di somma importanza, e che sarà seguito dalla massima direzione del paese, sono stati convocati una trentina d’esperti di differenti specialità e rappresentanti di vari organismi, entità e istituzioni.
Miguel Díaz-Canel Bermúdez, primo vice presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri, ha spiegato che si tratta di controllare la realizzazione di questo compito, si tratta di perpetuare e unire in un’istituzione le preziose informazioni che negli anni si sono accumulate sulle attività che il Comandante in Capo ha sviluppato durante la sua feconda vita e che formano parte della memoria storica della nazione.
Per questo si è fatto conoscere il Decreto Presidenziale No. 21, con il quale si decide la creazione del gruppo di compagni che elaboreranno le idee per lo stabilimento della detta istituzione, che è presieduto da Alberto Alvariño Atiénzar, il quale informando sul cronogramma di lavoro, ha detto a nome di tutti i presenti che assumono un impegno storico di grande responsabilità politica, al quale si dedicheranno con dedizione totale.
Il Decreto Presidenziale puntualizza che nelle proposte che si presentano si devono definire tra le altre questioni le basi concettuali, i principi, la missione, le funzioni e la struttura dell’istituzione.
La decisione è consona a quanto stipulato  nella Legge No. 123, del 27 dicembre del 2016, sull’utilizzo del nome e la figura del Comandante in  Capo Fidel Castro Ruz, per denominare in un futuro alcune istituzioni create per lo studio della sua infinita traiettoria nela storia della nazione. ( Traduzione GM – Granma Int.)