ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Archivo

YAGUAJAY, Sancti Spíritus.–La tradizione di seminare un palma reale ad ogni compleanno d Camilo stavolta è stata realizzata abbondantemente e in maniera anticipata nel complesso storico che rende omaggio al Signore dell’Avanguardia, dopo che è stato necessario riporne  non una, ma diverse per via della devastazione dell’uragano Irma nel settembre scorso, che aveva abbattuto molti alberi che decoravano l’ambiente.
Lo storiografo e direttore del complesso, Gerónimo Besánguiz Legarreta, ha detto a Granma che la ristrutturazione dei boschi è stata negli ultimi mesi al centro dell’attenzione, sia delle entità come delle imprese e gli organismi  che hanno partecipato alla riabilitazione del luogo, che include il museo, il monumento, la piazza dal 1989 e il mausoleo del Fronte Nord di Las Villas, così come altri locali d’appoggio dal 2009.

Photo: Ricardo López Hevia

Besánguiz Legarreta ha segnalaato, a proposito del 86º compleanno di Camilo, domani martedì 6 febbraio, che nel 2018 si compiono anche 60 anni dal suo arrivo al fronte della leggendaria Colonna 2 nella zona – che nel complesso si è lavorato per la pulizia del granito, del marmo e dei giardini e per aggiustare  i danni provocati al sistema elettrico.
Nel mese di marzo inizierà la pulizia degli elementi di bronzo che compongono l’insieme monumentale, includendo la scultura di Camilo, opera del’artista  Thelvia Marín, ispirada da una foto che Perfecto Romero scattò all’Eroe nei giorni della battaglia di  Yaguajay, la più lunga della campagna della zona.
Per domani il programma organizzato in occasione del compleanno di Camilo prevede la semina della 86º palma, attività con i bambini di tutte le scuole elementari della città e dei paesi più vicini e lo sviluppo del concorso “Io dipingo Camilo”; la firma degli accordi di lavoro con gli organismi del municipio  e la realizzazione nella tarda serata di un concerto in omaggio.
Ubicato alla periferia di Yaguajay,  giustamente davanti alla ex caserma della dittatura, lo quadrone 37 della Guardia Rurale, attuale ospedale municipale
Joaquín Paneca, il complesso presenta la più importante collezione di fotografie, documenti e di elementi tangibili relazionati con il Comandante Camilo Cienfuegos e il Fronte Nord, che fondò lui stesso dopo il suo arrivo in questa zona nell’ottobre del 1958. ( Traduzione GM – Granma Int.)  

Photo: Archivo