La Celac, il Venezuela, e il consumo di zucchero › Cuba › Granma - Organo ufficiale del PCC
ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Ricardo López Hevia

IL CANCELLIERE CUBANO SEGNALA LA VIGENZA STRATEGICA DELLA CELAC

Il ministro delle Relazioni Estere di Cuba, Bruno Rodríguez Parrilla, ha segnalato la vigenza strategica della Comunità degli Stati Latinoamericani e dei Caraibi (CELAC), nel riscatto del consenso regionale.

«Un vantaggio della Celac è propiziare l’integrazione economica e politica, e lo sviluppo dell’unità, con uno spirito amichevole, costruttivo di dialogo e collaborazione come è stato constatato qui», ha spiegato.

Il diplomatico ha detto che si è parlato della prossima presidenza pro tempore della Celac, che ci sono stati progressi tangibili ed è stato riconosciuto lo sforzo di El Salvador, con la raccomandazione che sino a quando si giungerà ad un accordo continui nelle funzioni. (PL)

VENEZUELA: CONVOCATE LE PRESIDENZIALI PER IL PRIMO QUADRIMESTRE DEL 2018

L’Assemblea Nazionale Costituente (ANC) del Venezuela ha convocato nella sessione di martedì 22 alla realizzazione delle elezioni presidenziali nel primo quadrimestre dell’anno in corso. La proposta è stata fatta da Diosdado Cabello presso l’organo plenipotenziario, dove è stato segnalato che questo nuovo appuntamento democratico risponde alla campagna sistematica di odio contro il popolo, con aggressioni all’economia, attacchi mediatici e le sanzioni unilaterali imposte dagli Stati Uniti e dall’Unione Europea (UE) contro il paese che ha denunciato la loro illegittimità e la violazione del diritto internazionale.

(AVN)

RIVELATO UN NUOVO EFFETTO DANNOSO PER IL CONSUMO ECCESSIVO DI ZUCCHERO

Lo zucchero, un 'veleno' molto dolce: rivelato un nuovo effetto dannoso del consumo eccessivo

Il Dipartimento di Nutrizione, Ginnastica e Sport dell’Università di Copenaghen, in Danimarca, ha realizzato uno studio per verificare le conseguenze dell’abitudine di bere bibite zuccherate ogni giorno.

Per due settimane 12 volontari hanno ingerito 225 grammi di zucchero al giorno che equivalgono a cinque lattine di bibite gassate. Al termine della prova gli investigatori hanno studiato la loro circolazione sanguigna.

I risultati hanno mostrato che la pressione del sangue ai piedi era diminuita del 17% rispetto i livelli verificati prima della prova.

I nutrizionisti hanno segnalato che gli organi vitali come il cervello e il cuore sono i primi a soffrire un calo del flusso sanguigno. (Traduzione GM – Granma Int.)