ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Prensa Latina

La vicepresidente dell’ Assemblea Nazionale del Potere Popolare (ANPP), Ana María Mari Machado, ha ribadito la solidarietà di Cuba con la causa del popolo palestinese, ha indicato il sito web del parlamento locale.

Mari Machado ha riaffermato la posizione cubana ricevendo nella sede

della ANPP una delegazione del Fronte Democratico per la Liberazione della

Palestina, guidata da Fahed Sulaiman, il suo vice segretario generale.

«La causa palestinese è anche nostra», ha assicurato la deputata che ha spiegato che per questo motivo negli spazi di proiezione della politica estera, Cuba sostiene il suo appoggio a questo fraterno popolo.

Al proposito ha riferito che l’Isola sarà sempre a lato della giustizia ed ha ricordato la Dichiarazione realizzata nel dicembre scorso dalla Commissione delle Relazioni Internazionali della ANPP contro la decisione del presidente statunitense, Donald Trump, di riconoscere Gerusalemme come capitale d’Israele e trasferire la sua ambasciata in quella città.

Mari Machado ha sottolineato l’importanza dell’unità del popolo, per ottenere esito nel conflitto israeliano - palestinese ed ha ricordato l’insegnamento del leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro che considerava l’unità un pilastro fondamentale,

Facevan parte della delegazione palestinese Abu Bachar, membro del Burò Politico del Fronte Democratico per la Liberazione della Palestina, e Walid Abu

Khorj, rappresentante di questo partito.

Per la parte cubana, hanno partecipato all’incontro la presidente della Commissione delle Relazioni Internazionali del parlamento cubano, Yolanda Ferrer Gómez, e il funzionario degli uffici ausiliari del legislativo, Yuniel

Flores Aguia. ( Traduzione GM - Granma Int.)