ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Raúl presiede la sessione generale parlamento cubano. Photo: Juvenal Balán

Con la presenza del Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz, Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri,  è iniziato il decimo periodo ordinario di sessiones della VIII Legislatura dell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare.
Il presidente del parlamento cubano, Esteban Lazo Hernández ha cominciato la sessione chiedendo un minuto di silenzio per la morte recente di tre deputati,  Armando Hart Dávalos, Adolfo Rodríguez e Jesús Perfecto, dei quali ha ricordato la vita rivoluzionaria.
Inoltre ha detto che: «Si  celebra queste periodo un anno dalla scomparsa fisica   di Fidel, un momento propizio per ratificare il nostro pieno appoggio al concetto di Rivoluzione, espressione suprema  della sua guida e genialità politica, nel quale si segnala che l’unità del popolo costituisce l’elemento essenziale  per sostenere la nostra libertà »
«In questo periodo noi siamo impegnati nel perfezionamento degli organi locali del potere popolare, nel ruolo della fiscalizzazione e l’implementazione delle Linee»,  ha aggiunto il presidente dell’Assemblea Nazionale.
«Durante questa giornata si esamineranno i risultati economici dell’anno 2017 e la proposta del piano per il 2018. I deputati riceveranno anche le informazioni sullo stato dell’implementazione delle Linee e renderanno conto al Tribunale Supremo Popolare e alla Procura Generale della Repubblica».
Esteban Lazo Hernández ha detto che le  commissioni  di lavoro hanno valutato in due giorni 68 temi e che sono stati adottati 58 accordi, partendo dalle analisi realizzate.
Durante l’ultimo semestre dell’anno le commissioni hanno eseguito i loro lavori di fiscalizzazione secondo i programmi previsti ed hanno realizzato visite di controllo in 73 municipi, per verificare lo stato del compimento degli accordi riferiti all’esecuzione del piano dell’economia e il controllo del bilancio.
Inoltre ha segnalato la realizzazione di sette udienze pubbliche svolte in centri di studio e di lavoro, nella comunità, per parlare con la popolazione della ripercussione del blocco.
Inoltre è stata prestata una particolare attenzione alle richieste degli elettori.  
In questa legislatura sono state registrate 260.000 richieste e ne sono state risolte l’86% circa. Ugualmente sono stati stretti i vincoli parlamentari. ( Traduzione GM – Granma Int.)

Photo: Juvenal Balán
Raúl presiede la sessione generale parlamento cubano. Photo: Juvenal Balán
Photo: Juvenal Balán
Photo: Juvenal Balán
Photo: Juvenal Balán
Photo: Juvenal Balán