ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Ieri, domenica 17, sono state costituite le 168   assemblee  municipali del Potere Popolare in tutta  Cuba, partendo dall’articolo No. 126 della Legge Elettorale, che stabilisce che nella data fissata dal Consiglio di Stato, nel termine di 21 giorni dopo le elezioni di tutti i delegati, questi si riuniscano per diritto proprio con i loro rispettivi certificati d’elezione, per costituire l’Assemblea ed eleggere con voto segreto il suo presidente e  vice presidente.
In questa nota inviata alla redazione di Granma dalla Commissione Elettorale Nazionale, si precisa che queste assemblee sono iniziate con la direzione dei presidenti delle Commissioni Elettorali Municipali.  
Con una presenza del 98.50% , i 168 municipi hanno eletto i loro presidenti e vice presidenti, le cui proposte sono state presentate dalle commissioni di candidature in questa istanza, formate da due candidati sezionati tra i delegati della stessa assemblea.
Le azioni di costituzione delle assemblee municipali del Potere Popolare e l’elezione dei loro presidenti e vice presidenti,  costituiscono una mostra ulteriore della più genuina democrazia e partecipazione popolare, caratterizzata con la sua organizzazione, disciplina, trasparenza e compimento di quanto stabilito dalla legge.
Con questo si è conclusa la prima tappa delle elezioni generali 2017 – 2018.
( Traduzione GM -Granma Int.)