ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
www.taringa.net

Cuba ha avuto un’attiva partecipazione nella riunione degli Stati Parte della Convenzione sulle armi biologiche che si è svolta nella ONU a Ginevra, dove ha introdotto varie iniziative per rinforzare questo strumento, hanno informato le fonti diplomatiche.
In accordo con un comunicato, la delegazione della nazione caraibica ha contribuito all’identificazione delle misure legali necessarie per il rafforzamento istituzionale della Convenzione, che saranno considerate in una Riunione di Esperti.
Il testo indica che il risultato più rilevante raggiunto dal Movimento dei Paesi non Allineati è stato la creazione di questa riunione di esperti che si dovrà riunire annualmente dal 2018 al 2020, con il fine d’analizzare le azioni necessarie per rinforzare la Convenzione sulle armi biologiche.
Cuba ha stimato necessaria l’identificazione di un meccanismo di soluzione delle controversie nell’ambito della Convenzione riferito ai casi in cui uno Stato nega in maniera ingiustificata l’accesso ad agenti biologici, a materiali,  equipaggiamenti e alle informazioni con fini pacifici.
Questi fatti creano ostacoli allo sviluppo dei paesi del sud, nei campi della biotecnologia, l’ingegneria genetica, la microbiologia e le altre aree relazionate, aggiunge il comunicato.
L’Avana ha riferito l’importanza di promuovere il libero scambio o l’utilizzo di agenti biologici, di  materiali, equipaggiamenti e informazioni con fini pacifici.
La nota diplomática ricorda che sono stati interrotti dal 2001 e in maniera ingiustificata dagli Stati Uniti i negoziati per accordare un protocollo giuridicamente vincolante, che era stato una misura legale importante per, tra l’altro, disporre di misure di verifica nel compimento della Convenzione.
Questo strumento giuridico sulla proibizione dello sviluppo della produzione e l’immagazzinaggio delle armi batteriologiche, biologiche e delle tossine è entrato in vigore il 26 marzo del 1975 ed ha 179 Stati Parte.
Cuba forma parte della Convenzione dal  21 aprile del 1976 e compie strettamente con tutti gli obblighi di questo strumento, ha indicato di recenete la missione diplomatica presso la ONU a Ginevra. (PL/ Traduzione GM – Granma Int.)