ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Offerte di fiori del Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz, dei Consigli di Stato e dei Ministri e del popolo di Cuba, sono state poste nel Mausoleo dell’Eroe Nazionale in occasione del 61º anniversario dello sbarco del Granma e Giorno delle FAR. Photo: Eduardo Palomares

SANTIAGO DI CUBA.- Un’offerta di fiori del Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz, è stata posta davanti alla nicchia coperta dalla bandiera cubana che custodisce i resti di  José Martí, nell’omaggio che - in occasione del 61º anniversario dello sbarco dello yacht Granma e del Giorno delle Forze  Armate Rivoluzionarie -  l’istituzione armata ha reso all’Eroe Nazionale di Cuba il 2 dicembre.
Guardiamarina dell’Accademia Navale Granma, Ordine Antonio Maceo, e
alunni  della Scuola Militare Camilo Cienfuegos, di Camagüey,
selezionati  come stimolo per i loro buoni risultati integrali, a loro volta hanno posto nel mausoleo di Martí offerte di fiori  a nome dei Consigli di Stato e dei Ministri, e del popolo  di Cuba.
Poi Lázaro Expósito Canto e Beatriz Johnson Urrutia, membri del Comitato Centrale del Partito e massima  autorità del Partito e il governo nella provincia, rispettivamente; il viceministro di Cultura, Abel Acosta;  capi e ufficiali delle FAR e del Minint nel territorio, e l’elenco artistico che il 3  dicembre ha partecipato alla veglia culturale per il primo anniversario della scomparsa fisica di Fidel, hanno offerto fiori ai fondatori della Patria.
Oltre a Martí l’omaggio ha compreso il Fondatore delle FAR e della Rivoluzione Cubana, il comandante in Capo Fidel Castro Ruz, davanti alla pietra monumentale che custodisce le sue ceneri ; al Padre della Patria, Carlos Manuel
de Céspedes, nel suo monumento funerario, e alla madre dei Maceo e di tutti i cubani, nel cimitero Santa Ifigenia. ( Traduzione GM – Granma Int.)