ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Come un anno fa i villaclaregni si sono dati appuntamento nella piazza che porta il nome del Guerrigliero Eroico per rendere omaggio al leader storico della Rivoluzione Photo: Omara García (AIN)

SANTA CLARA.– L’incontro di Fidel con gli abitanti  di Villa Clara, che lui definì  “vincitori di difficoltà e ostacoli” e la sua permanenza nell’accampamento del Che e dei suoi compagni di lotta in questa località, saranno ricordati in occasione della commemorazione del primo anniversario della scomparsa fisica del leader della Rivoluzione e il suo passaggio per questa provincia in transito verso  Santiago di Cuba.
In massa, studenti , lavoratori , combattenti e tutti coloro che sanno apprezzare il legato lasciato dal  Comandante in Capo partiranno dal  Parco Leoncio Vidal, in peregrinazione sino al  Complesso Monumentale  Comandante Ernesto Che Guevara, dove si effettuerà una veglia con artisti e creatori de territorio, in omaggio a Fidel.
Tra gli artisti invitati ci sono il trio Trovarroco, Ernestina Trimiño e il Quinteto Criollo, il coro Ensemble Vocal Musas, la Compañía folcloristica Abu Ache, il Congiunto di Danza Baila Cuba e il cantante Gustavo Felipe Remedios, ha segnalato  Eliot Porta, che guiderà l’attività.
Altri invitati  Yaila Corcho e la cantautrice  Marialina Álvarez, con Arianna García e l’orchestra di Alejandro Sánchez, che si unirà a un gruppo di alunni del sistema d’insegnamento artistico nella provincia, per interpretare
“Cabalgando con Fidel”.
Uno schermo gigante mostrerà al pubblico i principali momenti del passaggio dell’Eroe della Moncada, del Granma e della Sierra a Villa Clara e le espressioni straordinarie di dolore e simpatia espresse in quei giorni. ( Traduzione GM - Granma Int.)