ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Alina Balseiro Gutiérrez, presidente della Commissione Elettorale Nazionale (CEN), in una conferenza stampa ha informato che, anche se sono dati preliminari, 7. 608.404 cubane e cubani hanno esercitato, domenica 26, il loro diritto di voto, cioè ha votato l’85,94 % del totale, dopo l’attualizzazione delle liste, che avevano contabilizzato 8.855.213 elettori.
Rispetto alla qualità del voto, ha indicato che il 91,79 % delle schede sono risultate valide, cifra che supera il risultato della votazione precedente.
Le schede in bianco sono state il 4,12 % e le nulle il 4,07 %.
Le province con i migliori indici di schede valide sono state Santiago di Cuba, Guantánamo, Las Tunas, Granma e Sancti Spíritus.
Alina Balseiro  ha reiterato che sono stati aperti  24.365 seggi e che per via delle piogge violente in alcuni territori, la CEN ha deciso di ritardare sino alle 19.00 l’orario di chiusura delle votazioni.
Sono stati eletti sino ad ora 11.415 delegati, per cui, in 1.100 circoscrizioni delle  12.515 esistenti, si realizzerà domenica prossima la seconda tornata di votazioni, perchè stavolta o c’è stata parità o nessuno dei candidati ha ottenuto un voto in più della metà dei voti validi emessi.
Tra i delegati eletti, il 35,47 % sono donne e il  14,36 % giovani. ( Traduzione GM – Granma Int.)