ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il popolo è accorso la mattina presto ad esercitare il suo diritto al voto. Photo: Ricardo López Hevia

Sino alle 17.00 di ieri, domenica 26, sette milioni  247.590 cubani e cubane  avevano già votato, un numero corrispondente all’82,05% degli elettori che avevano diritto.
 Alina Balseiro Gutiérrez, presidente della Commissione Elettorale Nazionale (CEN), ha offerto questa informazione parlando con la stampa ed ha segnalato che  con più del 86 %, le province di Pinar del Río, Sancti Spíritus, Mayabeque e Cienfuegos sono state quelle con la maggior affluenza.
Balseiro Gutiérrez ha anche spiegato che per via delle violente piogge in alcuni territori del centro e dell’oriente del paese, la CEN ieri aveva deciso d’estendere sino alle 19.00 l’orario della chiusura dei seggi per facilitare l’accesso a coloro che per il maltempo non avevano potuto andare a votare.
La votazione comunque si è svolta in maniera soddisfacente perché in ogni luogo sono state applicate le misure pertinenti per risolvere qualsiasi contrattempo.
«Questa giornata è stata un successo del popolo, con le autorità elettorali che hanno lavorato con trasparenza e rispetto della verità. È stata una giornata di unità, d’impegno e fedeltà del popolo», ha precisato.
Alina Balseiro ha segnalato l’arrivo puntuale delle parti, la gestione brillante del sistema informatico e il funzionamento dei piani di comunicazione, trasporto e sicurezza di tutte le strutture vincolate al processo elettorale, ed ha annunciato che nel pomeriggio di oggi, lunedì 27,  si terrà una conferenza stampa in cui la CEN farà conoscere i risultati preliminari di questa tornata di elezioni dei delegati alle assemblee municipali del Potere Popolare. (Traduzione GM - Granma Int.)