ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Prima Conferenza del Sindacato Nazionale dei Lavoratori della Costruzione Photo: Nuria Barbosa León

La tematica dibattuta nella seconda giornata di lavoro della Prima Conferenza del Sindacato Nazionale dei Lavoratori della Costruzione, effettuata nella sede della CTC a L’Avana, ha avuto al centro la marcia di importanti  impegni e la proposta di proiezioni che contribuiranno ad ottenerne l’efficiente realizzazione.
Tra i temi dibattuti c’è stata la partecipazione e l’attualizzazione della forza lavoro nella battaglia per l’efficienza, la qualità, l’introduzione delle nuove tecnologie, i sistemi organizzativi e di mantenimento nelle costruzioni e l’effettività nella gestione integrata e sostenibile del’acqua.
Con la presenza di Ulises Guilarte de Nacimiento, membro del Buró Politico del Partito e segretario generale della CTC; René Mesa Villafaña, ministro della Costruzione; Inés María Chapman, presidente dell’Istituto Nazionale delle Risorse Idrauliche e  Carlos de Dios Oquendo, segretario generale del Sindacato della Costruzione è stato accordato di sviluppare un processo di valutazione e discussione dei temi dibattuti nel importante riunione e nelle organizzazioni di base con uno sguardo profondo verso la soluzione dei problemi.
Ugualmente i delegati si sono pronunciati per un maggior intervento del sindacato nelle opere costruttive in cui sono presenti differenti gestori della proprietà, utilizzando un efficiente sistema di comunicazione tra il sindacato e i datori di lavoro.
C’è stato consenso nella segnalazione che la qualità delle opere si ottiene anche con  l’autogestione, l’auto controllo e la responsabilità condivisa.
Ed è anche stato segnalato che lo spazio principale per dibattere i problemi e i conflitti nei processi di produzione è l’Assemblea degli Iscritti  ed è stata indicata la necessità  di una preparazione giuridica ed economica per i dirigenti e i funzionari sindacali.
L’operato e il protagonismo dell’organizzazione operaia sono risaltato come l’asse centrale degli interventi espressi nella commissione che ha valutato il suo funzionamento e il suo operato.
Inoltre è stato  suggerito di potenziare le azioni per un rafforzamento organizzativo funzionale di queste strutture che possono proporre vie e mezzi per la pianificazione e l’organizzazione, l’esecuzione, il controllo e la valutazione degli impegni ( Traduzione GM - Granma Int.)