ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Il presidente Raúl Castro  ha inviato  ai dirigenti e al popolo del Vietnam un messaggio per testimoniare le condoglianze dei cubani per le perdite provocate nel paese dalle recenti inondazioni.
“In nome del Partito Comunista, del  governo e del popolo cubano  estendo le più sentite condoglianze per le perdite umane e materiali sofferte per le inondazioni e gli smottamenti di terra, provocati dalle intense piogge che hanno colpito varie province nella regione nord del paese”, segnala il messaggio consegnato al segretario generale del Partito Comunista del Vietnam, Nguyen Phu Trong; al presidente Tran Dai Quang e al primo ministro Nguyen Xuan Phuc, con l’esplicita richiesta di far giungere le condoglianze ai familiari dele vittime e ai danneggiati.
Recentemente le peggiori inondazioni degli ultimi anni in Vietnam hanno lasciato nella zona montagnosa del nord un dolorosa sequela di 75 morti e di 35 scomparsi.
Situati nella fascia sub tropicale del pianeta, i due paesi,  Cuba e il Vietnam, sono vittime frequenti di uragani e in ogni occasione rinnovano un’amicizia forgiata in momenti difficili per il Vietnam durante la guerra per la sua indipendenza.
Con questo spirito anche i dirigenti vietnamiti avevano inviato a Cuba un messaggio di solidarietà e coraggio dopo la devastazione dell’uragano Irma che aveva provocato la perdita all’Isola di 10 persone ed enormi perdite economiche.
 (PL/ Traduzione GM – Granma Int.)