ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

13:10-.Dopo la votazione  a favore, la rappresentante dell’Estonia, a nome dell’Unione Europea ha valutato che il blocco ha effetti negativi sullo sviluppo di Cuba, perchè limita il commercio, l’investimento straniero e il compimento dell’ Genda 2030
-----------------------------------------------------------------------------------------
13:00-.Per questo è stato approvato il progetto di risoluzione


----------------------------------------------------------------------------------------
13:00-.In questa occasione sono stati registrati   191 voti a  favore e 2 contrari (Stati Uniti  e Israele).


------------------------------------------------------------------------------------------
12:55-.Si procederà alla votazione del progetto di risoluzione presentato da Cuba.
-----------------------------------------------------------------------------------------
12:45-.Se odono nell’auditorio le voci dei rappresentanti che dicono “Cuba sì, blocco no.
-----------------------------------------------------------------------------------------
11:55-.Il rappresentante del Messico ha detto che il suo paese partecipa ancora una volta a questa votazione convinto che le relazioni internazionali si devono promuovere con il rispetto mutuo
--------------------------------------------------------------------------------------------
11:50-.Il rappresentante cinese riferendosi al blocco ha affermato che deve terminare immediatamente  ------------------------------------------------------------------------------------------
11:48-.CONTESTO: I passi avanti realizzati negli anni  2015 e 2016, hanno dimostrato che Cuba e gli Stati Uniti possono convivere in forma civile nel rispetto delle differenze e cooperare a beneficio dei due paesi e dei due popoli
----------------------------------------------------------------------------------------
11:45-.Il rappresentante del Sudafrica  ha espresso la sua adesione  a  ineterventi precedenti, come quelli di Venezuela, Ecuador, Gabon y Bolivia per condannare il blocco imposto dagli USA contro Cuba.
-------------------------------------------------------------------------------------------
11:42-.CONTESTO: L’indurimento del blocco per l’attuale amministrazione degli USA  è il ritorno a una politica fallita che non è riuscita nè riuscirà a realizzare il suo obiettivo dichiarato di piegare per fame e malattie il popolo cubano e far cadere il governo di Cuba
------------------------------------------------------------------------------------------
11:40-.«Il blocco è contrario al diritto internazionale e ai principi della Carta delle  Nazioni Unite»,  ha detto
----------------------------------------------------------------------------------------
11:40-.La rappresentante della Colombia ha detto che  la sua dichiarazione coincide con quelle della  Celac e del Mnoal.
-------------------------------------------------------------------------------------------
11:38-.«Il blocco contro Cuba non è un tema del passato ma un esempio d’enorme ingerenza a livello internazionale», ha indicato  
----------------------------------------------------------------------------------------
11:38-.Il rappresentante russo ha difeso laposizione d’appoggio contro il blocco in tutte le sue manifestazioni
----------------------------------------------------------------------------------------
11:35-.Il rappresentante dell’Algeria ha detto  che mentre l’Assemblea delle Nazioni Unite ha applaudito l’avvicinamento nelle relazioni tra gli USA e Cuba due anni fa, ora la nazione nordamericana nega l’avvicinamento
.-----------------------------------------------------------------------------------
11:25-.Il blocco  costituisce un esempio dell’unilateralismo con cui gli Stati Uniti agiscono di fronte al mondo
--------------------------------------------------------------------------------------
11:25-.Il rappresentante dello Stato Plurinazionale della Bolivia ha indicato l’intervento degli USA che pone in evidenza le intenzioni del governo di Trump rispetto a Cuba
.---------------------------------------------------------------------------------------
11:18-.Il rappresentante dell’India ha deto ch eil suo paese coincide con le dichiarazioni del  Venezuela a nome del MNOAL. «Il blocco  danneggia  Cuba», ha precisato  
---------------------------------------------------------------------------------------
11:15-.Il rappresentante del Paraguay  ha confermato che il suo paese aderisce alle  posizioni difese dal MNOAL e la Celac; --------------------------------------------------------------------------------------
11:12-.Conquiste: L’ultimo Rapporto di Sviluppo Umano pubblicato lo scorso 21 marzo, clasifica Cuba  come un Paese di Sviluppo Umano Alto, precisamente per le sue conquiste in educazione e salute, in comune con altri indici come lo Sviluppo di Genere.

-----------------------------------------------------------------------------------

11:10-.La rappresentante del Vietnam, ha coinciso con le dichiarazioni della quien  Asean e del MNOAL, ed ha affermato che «il blocco economico, commerciale e finanziario è contrario al diritto internazionale ed è la politica più ingiusta di maggior durata nella storia».


-----------------------------------------------------------------------------------
11:08-. Le conquiste: nonostante le sanzioni di Washington, Cuba avanza nell’ implementazione dell’Agenda 2030 di Sviluppo  Sostenibile, con la forza morale d’aver compiuto gli Obiettivi di Sviluppo  del Millennio.
La maggiore delle Antille ha presentato un tasso di mortalità infantile del 4,1 per ogni mille nati vivi al termine del primo semestre del 2017, uno dei più bassi del pianeta ed ha una speranza di vita alla nascita di 78 anni. Inoltre è stata il primo paese a confermare l’eliminazione della trasmissione materno- infantile del
 VIH/SIDA e della sifilide congenita.
---------------------------------------------------------------------------
11:05-La rappresentante nella sua dichiarazione piena d’ingerenza ha detto che il suo paese non riconosce come il blocco possa danneggiare  Cuba e violare la Carta delle Nazioni Unite . «Riconosciamo che questa Assemblea non ha il potere per obbligare gli Stati Uniti ad eliminare le sanzioni contro Cuba: questo è un teatro», ha detto, negando l’importanza di un’organizzazione come le Nazioni Unite, che ha il fine di mantenere la pace e la stabilità mondiale
------------------------------------------------------------------------------------
11:00-.La rappresentante  ha però riconosciuto che gli Stati Unitisonorimastisoli nella “lotta” a favore del blocco contro l’Isola.

------------------------------------------------------------------------------------
11:00-.«L Assemblea perde il suo tempo analizzando questa dichiarazione Gli Stati Uniti non si lasciano distrarre, ha detto, senza considerare il forte appoggio che ha Cuba ogni anno in questa piattaforma.
---------------------------------------------------------------------------------
11:00-.La rappresentante degli Stati Uniti ha cominciato il suo discorso con dichiarazioni d’ingerenza e con un vocabolario che ha ricordato  i tempi della guerra fredda, mostrandosi invariabile per la politica d’assedio e unilateralismo contro l’Isola.


---------------------------------------------------------------------------------
10:50-.Il rappresentante del Venezuela ha parlato a nome del Movimento dei Paesei Non Allineati (MNOAL) e ha detto che negli ultimi anni  l’ Assemblea Generale ha manifestato il suo appoggio al popolo di Cuba; nel 2016 191 paesi hanno votato a favore della risoluzione,  ha ricordato


---------------------------------------------------------------------------------
10:40-.A nome dell’Organizzazione della Cooperazione Islámica,  il rappresentante ha ricordato che l’anno scorso l’esecutivo degli USA aveva deciso d’astenersi  e quello aveva portato una speranza per la comunità internazionale



---------------------------------------------------------------------------------
10:32-. La rappresentante di San Vicente y las Granadinas  ha deto che «Ci uniamo alle precedenti espressioni.  Gli Stati del CARICOM, domandiamo l’eliminazione delle misure di blocco imposto dagli USA contro Cuba», ha detto


--------------------------------------------------------------------------------
10:28-.I paesi latinoamericani «lamentiamo la nuova politica statunitense che vuole indurire il blocco e costituisce un passo indietro nelle relazioni diplomatiche tra Cuba e gli Stati Uniti --------------------------------------------------------------------------------------
10:28-.A continuazione ha preso la parola  il rappresentante di El Salvador, che ha parlato a nome della Comunità degli Stati Latinoamericani e dei Caraibi  (Celac) ed ha affermato che i danni del blocco sono notevoli e le le cifre lo confermano



--------------------------------------------------------------------------------------
10:25- Il rappresentante di Singapore si è pronunciato a nome della ASEAN ed ha ratificato il su appoggio contro il blocco


------------------------------------------------------------------------------------------
10:20-.Il rappresentante dell’Ecuador  nella ONU ante las Naciones Unidas, a nome del suo paese e del gruppo dei  77+Cina ha  lamentato anocr aun aovlta lapplicazioe del blocco contro Cuba.
«Le sanzioni unilaterali contro Cuba devono terminare. Esprimiamo la nostra profonda contrarietà a queste misure»,  ha detto


------------------------------------------------------------------------------------
10:10-. Il primo intervento è stato quello del rappresentante del Gabon che ha  reiterato a nome  del gruppo che rappresenta la necessità di porre fine al blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Usa contro Cuba.  
-----------------------------------------------------------------------------------
10:00-.Nonostante l’appoggio di ogni anno nella ONU per l’eliminazione del blocco, la portavoce del Dipartimento di Stato statunitense, Heather Nauert ha assicurato che il suo paese voterà contro la risoluzione annuale.
In  un incontro con i giornalisti la Nauert hja asicurato che l’ambasciatrice degli USA nella ONU, Nikki Haley, emetterà un «no» nella votazione quando si metterà al voto la risoluzione  nell’Assemblea Generale
---------------------------------------------------------------------------------
9:50-. ANDAMIAJE SEUDOLEGAL: «Per definire giuridicamente il blocco si deve dire che come metodo che persegue un fine è un’azione di guerra  economica  che ha l’obiettivo di far arrendere per fame il popolo cubano, asfissiando la Rivoluzione. Per i suoi fini e le conseguenze è senza dubbio un’azione illecita internazionale per la sua forma giuridica, è un congiunto di azioni che superano le facoltà di uno Stato che forma parte della comunità internazionale. Il blocco è insomma un’azione di guerra camuffata da diritti, è giuridicamente parlando un crimine, perchè crimine è l’ingiusto, l’illegale e il disumano.   Fonte: Rodolfo Dávalos Fernández, ¿Embargo o bloqueo? La instrumentación de un crimen contra Cuba.
------------------------------------------------------------------------
9:42 -.Durante la giornata di oggi, il cancelliere cubano Bruno Rodríguez Parrilla, interverrà nel  72º periodo di sessioni dell’organismo internazionale, con sede a Nuova York, per esporre i dettagli sui danni alla Isola per il mantenimento di questo assedio dal 1962, il genocidio più lungo della storia.
-------------------------------------------------------------------------------------
9:40 -.Nel 2016 la risoluzione presentata da Cuba sul blocco fu approvata con una schiacciante maggioranza di 191 voti a favore e 2 astensioni (Stadti Uniti e Israel)e e nessuno contrario.



------------------------------------------------------------------------------------
9:35 -.Il blocco imposto a Cuba, è il maggior  ostacolo per il suo sviluppo e il benessere del suo popolo.  Per il suo carattere extraterritoriale danneggia anche terzi Stati e istituzioni e pone difficoltà nelle relazioni economiche, commerciali e finanziarie di Cuba con gli Usa e il resto del mondo
 --------------------------------------------------------------------------------
9:30 -.Cuba presenta per la 26ª occasione consecutiva nelle Nazioni Unite la risoluzione Necessità diporre fine al blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti d’America.