ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il nuovo strumento bilaterale lo hanno firmato Ulises Guilarte de Nacimiento, membro del Burò Politico del Comitato Centrale del Partito e segretario generale de la CTC, e Philippe Martínez, titolare della CGT. Photo: Juana Perdomo Larezada

MATANZAS–Con l’obiettivo di fomentare  la cooperazione sindacale  in aree d’interesse mutuo, è stato firmato  un protocollo d’intenzione tra le direzioni della Centrale dei  Lavoratori  di Cuba (CTC) e la Confederazione  Generale dei Lavoratori  (CGT) della Francia.    
Il nuovo strumento bilaterale lo hanno firmato Ulises Guilarte de Nacimiento, membro del Burò Politico del Comitato Centrale del Partito e segretario generale de la CTC, e Philippe Martínez, titolare della CGT nella sede dell’Associazione Economica Internazionale (AEI) Arcos-BBI (Bouygues Batiment Internacional),  formata dal  Ministero della Costruzione e la firma francese, ubicata in Varadero.
Il dirigente cubano ha segnalato la volontà reciproca di continuare le storiche  relazioni tra le due organizzazioni e l’importanza della Francia nel contesto dei principali scenari della geopolitica mondiale, paese con il quale Cuba sostiene
un ascendente scambio commerciale.
Questo protocollo identifica precisamente questi spazi d’ interesse comuni, ha precisato.
Philippe Martínez, leader della CGT, la seconda per il numero degli iscritti in Francia, ha ringraziato per l’invito a lavorare alla realizzazione di questi progetti ed ha assicurato che questa visita dimostra quanto si può fare tra le imprese francesi e quelle cubane.
Víctor Dos Santos, rappresentante della  AEI Arcos-BBI,  ha riferito  l’esperienza di questa Associazione in vari scenari di Cuba e ha detto che la principale missione è costruire progetti alberghieri per lo sviluppo dell’infrastruttura turistica. Poi ha aggiunto che in questo momento lavorano a 23 progetti di costruzione, la maggior quantità a l’Avana e a Varadero, anche se sono presenti in Cayo Santa María, Cayo Coco, Cayo Cruz, Guardalavaca e Ramón de Antilla.
Guilarte de Nacimiento ha risaltato l’apporto di questa entità alla costruzione in Cuba, soprattutto per l’introduzione di una tecnologia modernissima e lo sviluppo di progetti innovatori, con un effetto palpabile nella consegna degli alberghi e nei miglioramenti sostanziali nella qualità degli stessi. (Traduzione GM – Granma Int.)