ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

HOLGUÍN.– Aperta dal 13 ottobre la XVI  Fiera Ispanoamericana dell’Artigianato (Iberoarte) transita con successo per la rotta attraverso la quale si vuole espandere e far conoscere le tradizioni dell’ampia regione che rappresenta.
Scelto bene per l’utilità che offre al pubblico, l’appuntamento riunisce in questa provincia circa 100 artigiani e artisti che senza scartare i guadagni che generano le vendite, optano per incorporare nuovi paesi che partecipano alla premiazione e marcano le nuove vie.
Tra i partecipanti stranieri più noti l’ecuadoriano Marcelo Riera Puma, che presenta un’ampia mostra di  cappelli elaborati con paglia Toquilla.
Dal Perú, Isabel Díaz Vilcapoma ha portato capi d’abbigliamento.   
Bernardino Arce espone prodotti di ceramica molto singolari e Virgilio Oré, spera di ottenere per la quarta volta il premio principale di questa fiera che chiuderà domenica  29 ottobre.
Gli espositori cubani sono molto apprezzati, come l’orefice  Alberto Valladares.
Forse la filiale di Holguín del Fondo Cubano dei Beni Culturali farà proseguire questo incontro, scommettendo su questa mostra che è iniziata poco prima della Festa della Cultura Ispanoamericana. ( Traduzione GM – Granma Int.)