ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Juvenal Balán

SANTA CLARA.- Gli artisti di Villa Clara che hanno partecipato alla gala in omaggio all’Eroe della Battaglia di Santa Clara in occasione della commemorazione, domenica 8, del 50º anniversario della sua scomparsa fisica,
hanno offerto uno spettacolo di gala all’altezza della dimensione umana e universale del Che , nel Teatro La Caridad, la principale istituzione culturale della provincia.
Erano presenti José Ramón Machado Ventura, secondo segretario del Comitato  Centrale del Partito e Miguel Díaz-Canel Bermúdez, primo vice presidente dei Consigli  di Stato e dei Ministri,  Esteban Lazo Hernández, presidente dell’ Assemblea Nazionale del Potere Popolare, familiari dei guerriglieri morti con il Che in Bolivia e i combattenti della Campagna di Las Villas.
Artisti famosi come il gruppo di danza Nuestra América, il Trío
Palabras, l’interprete Vionaika Martínez, le compagnie  Danza del Alma
e Baila Cuba, il Trío Raptus, e Gustavo Felipe Remedios,  che ha cantato con  Lázaro García l’antologica canzone “La Battaglia di Santa Clara” hanno partecipato alla veglia.
È stata una giornata speciale nella quale migliaia di cittadini che non sono riusciti ad entrare nel Teatro, hanno seguito la solennità attraverso due schermi giganti collocati al di fuori dell’edificio e questo ha confermato l’affetto che questa città prova per il leader redentore.
Membri della segreteria del Comitato Centrale e le massime autorità del
Partito e del Governo nel territorio, Julio Lima Corzo e Alberto Lopez Díaz, hanno assistito alla veglia culturale, con alti ufficiali delle FAR e del MININT. ( Traduzione GM – Granma Int.)