ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Internet

In accordo con il Centro dei Pronostici  dell’Istituto di Meteorologia, l’uragano  Irma continua ad essere un sistema di grande intensità , con venti massimi sostenuti di 250 Km l’ora, limite superiore di un uragano categoria 4 nella scala Saffir-Simpson.

Alle 6 di mattina oggi il suo centro è stato stimato a 168 Km a nord di Punta di Maisí, Guantánamo, e a 180 Km a  est-nordest da Punta Lucrecia, Holguín. Mantiene la rotta ovest-nordovest a 26 Km l’ora (km/o), e continuerà a muoversi diminuendo la sua velocità di movimento con una rotta simile, vicino alla costa nord delle regioni orientali e centrali di Cuba.

Considerando che è imminente l’impatto sul nostro territorio, è stato deciso di stabilire la Fase di Allarme per le province di Villa Clara, Sancti Spíritus, Cienfuegos e Matanzas, la Fase d’Allerta per Mayabeque, L’Avana e Artemisa e la Fase Informativa per Pinar del Río, a partire dalle 10.00 di mattina. Il resto delle province continua in Fase d’Allarme. Il municipio Speciale dell’Isola della Gioventù deve mantenere l’attenzione alle informazioni che si emettono. 

Gli organi e gli organismi statali, le entità economiche e le istituzioni sociali delle province che passano alla Fase d’Allarme devono realizzare le azioni previste nei rispettivi piani, limitare il movimento delle persone e dei mezzi di trasporto ed altre attività che possono mettere in pericolo la vita.

Si orienta la popolazione ad ascoltare le informazioni sull’evoluzione di questo uragano attraverso  gli avvisi di ciclone tropicale emessi dall’Istituto di Meteorologia e gli orientamenti della Difesa Civile, e a compiere con disciplina le misure indicate dalle autorità locali.

Stato Maggiore Nazionale della Difesa Civile. (Traduzione GM – Granma Int.)