ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

I grandi movimenti della società cubana si costruiscono partendo da piccole azioni nelle comunità. A chi fomenta queste azioni, i Comitati di Difesa della Rivoluzione – CDR- offriranno un omaggio consegnando loro il Premio del Quartiere, che quest’anno andrà a 36 persone e gruppi a partire dal 10 agosto.
La rivista informativa della televisione “Buenos Días”, la campionessa paralimpica Osmara Durán Elías e il cantautore Raúl Torres. Il Complesso Storico di Birán, luogo di nascita del Comandante in  Capo Fidel Castro, sono alcuni dei vincitori del premio assegnato dall’organizzazione della famiglia cubana ogni anno.
«Questa volta i CDR hanno come motivo la celebrazione del  57º anniversario per stimolare tutti coloro che lavorano in funzione del quartiere e negli ultimi tempi ci siamo concentrati negli omaggio a due istituzioni che accompagnano il lavoro della struttura cederista a livello comunitario: la famiglia e la scuola, senza le quali non sarebbe effettivo il lavoro ideologico che sviluppiamo in tutta Cuba», ha sottolineato Betty Oria, membro della Segreteria Nazionale.
Dopo un intenso processo di selezione ogni provincia, è stata scelta la scuola alla quale assegnare le distinzione, in accordo con la sua influenza nell’attivo lavoro dei membri del quartiere.
I progetti comunitari di Lázaro Valdés, in Arroyo Naranjo, e Alegría de Vivir, in Holguín; il telecentro Teleturquino, a Santiago di Cuba, e la Direzione  Municipale dello Sport del municipio speciale Isola della Gioventù, sono alcuni dei premiati del 2017.
Quest’anno i primi a ricevere l’omaggio saranno i membri della famiglia di Artemisa, Méndez-Hernández, il cui progetto comunitario a  San Antonio de los Baños ha permeso di realizzare il sogno del loro figlio Marlon di conoscere il leader storico della Rivoluzione Cubana, sogno realizzato nel 2014 quando il bambino e il suo idolo hanno conversato per più di due ore.
Il Premio del Quartiere è nato 20 anni fa con l’idea di premiare cederisti, gruppi e famiglie che con il loro esempio hanno contribuito all’unità e alla formazione dei valori nella società cubana. ( Traduzione GM - Granma Int.)