ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Mayte Cabrera Hernández, deputata del municipio capoluogo  della provincia, e membro della Commissione di Salute e Sport, ha raccontato a Granma che Pinar del Río ha ricevuto con giubilo la notizia.
«Questa manifestazione è il più grande riconoscimento che la direzione del paese ha fatto al popolo di Pinar», ha ammesso.
Nella provincia si respira aria di festa «Ci stiamo preparando tutti per la celebrazione. Abbiamo convocato il lavoro volontario nelle attività agricole e sono state stimolate le opere in costruzione», ha commentato la deputata.
María Isabel Blanco Rivera, deputata proveniente da San Juan y Martínez, commenta che nel suo municipio è stato convocato  «un raccolto di tabacco gigantesco, mobilitando tutti i contadini e gli operai della zona.
Stiamo organizzando attività sportive e culturali, dimostrando che la nostra forza più grande è l’unità».
«Chi visita la provincia in questi giorni l’incontrerà rinnovata, abbellita e piena di giubilo», ha assicurato.
«E non può essere altrimenti, perchè come assicura  Rafaela Puerto Corbea, deputata per il capoluogo  pinareño, si sta  lavorando con molta intenzionalità. Ciò nonostante, ha affermato, s’impone una maggior coscienza
rispetto alla necessità di compiere i piani economici, e preservare i risultati che permettono le azioni di rianimazione che oggi si realizzano nella città.
Rafaela Puerto Corbea ha segnalato che i festeggiamenti del 26 di Luglio coincidono con il 150º anniversario della consegna del titolo di Città a Pinar del Río, il 10  settembre prossimo, e che i giovani hanno avuto un ruolo da protagonisti in tutto quello che si realizza, soprattutto nella partecipazione dei lavori volontari, con il fine di far sì che questo titolo si materializzi in fatti concreti che apportino uno sviluppo più forte alla più occidentale delle province cubane. ( Traduzione GM – Granma Int.)